Mondo, 15 marzo 2019

Aveva contagiato due donne di AIDS, condannato a 16 anni di carcere

16 anni e 8 mesi di carcere: è questa è la condanna che dovrà scontare un cittadino italiano, tale Claudio Pinti (a sinistra nella foto), per aver consapevolmente contagiato di Aids l'allora compagna, poi morta nel giugno del 2017, e successivamente una 40enne con cui aveva una relazione. La sentenza, come riferisce “Il Resto del Carlino” è stata emessa questa mattina . Nei recenti mesi Pinti era stato visto particolarmente sofferente: da fine dicembre è ricoverato in ospedale in seguito all'aggravarsi delle proprie condizioni di salute.

Negli scorsi anni, da quando era stato reso pubblico il primo contagio da parte di Pinti, decine di donne residenti nella regione di Ancona, nel centro Italia, si erano fatte avanti credendo o sostenendo di essere state infettate dall'uomo. Lo stesso Pinti si era vantato di aver consumato 228 rapporti non protetti, nonostante dal 2009 fosse a conoscenza del fatto di essere sieropositivo. Ma in solamente due casi la perizia tecnica ha potuto dimostrare che il responsabile del contagio è stato Pinti.

Perizia che l'avvocato di Pinti ha ritenuto essere "lacunosa e poco scientifica", aggiungendo che valuterà insieme al suo assistito se ricorrere contro la condanna.

Guarda anche 

Allo stadio col coltello: in Italia ci è quasi scappato il morto

BOLOGNA (Italia) – Rischiare la vita per una partita di calcio. Rischiare la vita per un pantaloncino lanciato ai propri tifosi da un giocatore. Sembra folle raccon...
10.12.2019
Sport

L'economia tedesca sta arrancando (e anche l'Italia rischia)

Sono mesi sempre più problematici per l’economia della Germania, sempre più fiacca e intrappolata nel circolo vizioso della stagnazione prod...
09.12.2019
Mondo

Svizzera e Italia insieme a EURO 2020 e quel Mondiale 1962...

LUGANO – Svizzera e Italia tornano ad affrontarsi nella fase finale di una competizione internazionale. Non succedeva, pensate, dai Mondiali del Cile del 1962....
09.12.2019
Sport

Lascia l'auto col motore acceso Rom la rubano col figlio a bordo

Un bimbo a bordo di un'auto rubata da banda di rom, con il padre proprietario del veicolo disperatamente aggrapato alla portiera. È successo nella citt&ag...
08.12.2019
Mondo