Mondo, 14 marzo 2019

L'uscita del Regno Unito dall'UE è in bilico, la Brexit verrà rinviata?

L'uscita del Regno Unito dall'UE è sempre più bilico dopo che la Camera dei Comuni ha sia respinto nuovamente l'accordo di uscita negoziato da Theresa May sia la possibilità di un'uscita senza accordo.

Theresa May ha già proposto un nuovo voto entro il 20 marzo per approvare definitivamente l'accordo. In caso contrario, la prima ipotesi più credibile appare essere quella di una dilazione dei tempi. Niente Brexit alla mezzanotte del 29 marzo, quindi, ma una proroga, forse fino al 30 giugno. Tutto dipenderà ovviamente dal resto dei Paesi europei, visto che sarà necessaria l'unanimità di tutti i 27 Stati membri. Ma un "no deal" non sembra essere l'obiettivo di nessuno e in mezzo ci sono le elezioni europee, e per questo molti sperano di non farla slittare ulteriormente, con il rischio che al voto europeo partecipino anche i cittadini britannici.

Altra ipotesi è quella di un nuovo referendum che ribalti la Brexit. Ipotesi portata avanti da una minoranza di irriducibili eurofili, presenti soprattutto nella capitale Londra e che possono contare su un importante sostegno finanziario, ma che dilaterebbe di molto i tempi per normalizzare i rapporti tra UE e Regno Unito.

Terzo scenario sono le elezioni anticipate. Theresa May non è più credibile e la Brexit non ha più una rotta e il parlamento è spaccato su tutto. I laburisti di Jeremy Corbyn chiedono che si torni alle urne. Ma potrebbero anche non sortire gli effetti desiderati. I conservatori potrebbero essere guidati da un euroscettico e i laburisti perdere nuovamente consensi.

A poco più di due settimane dal fatidico 29 marzo, la situazione della Brexit è quindi caotica come non mai e tutte le opzioni sono possibili. Come quella che l'uscita del Regno Unito dall'Unione europea non si verificherà mai.

Guarda anche 

"In Europa i musulmani trattati come gli ebrei negli anni 30", continua la rissa verbale tra Erdogan e Macron

Continua la “rissa verbale” tra il presidente turco Recep Erdogan e i capi di stato europei, in primis Emmanuel Macron, in un contesto sempre più teso ...
27.10.2020
Mondo

Petroliera fuori controllo al largo dell'Inghilterra dopo che sono stati trovati dei clandestini a bordo

Una petroliera battente bandiera libanese sta navigando erraticamente al largo dell'Inghilterra da domenica mattina dopo che l'equipaggio ha lasciato i comandi a ...
26.10.2020
Mondo

Tutti in curva senza mascherina e senza distanze: la Uefa pronta a intervenire

RENNES (Francia) – Ne avevamo parlato anche noi in settimana, chiedendoci qual è il giusto comportamento da adottare negli stadi: se chiudere le porte agli s...
25.10.2020
Sport

Ci risiamo: il Covid ferma i campionati, ma in Europa si va avanti

PRAGA (Rep. Ceca) – Nella giornata di ieri la FTC ha deciso di sospendere fino al 12 novembre ogni competizione, campionato o coppa che sia: una decisione che era o...
22.10.2020
Sport