Mondo, 11 marzo 2019

"I furbi svizzeri aprono un centro per richiedenti l'asilo al confine tedesco"

"I furbi svizzeri aprono un centro per richiedenti l'asilo al confine tedesco", titolava sabato il tabloid tedesco Bild. In causa è l'apertura a Kreuzlingen, località geograficamente contigua alla città tedesca di Costanza, il nuovo centro per richiedenti asilo dei cantoni di Sciaffusa, Turgovia e San Gallo, a soli circa 300 metri dal confine con la Germania.

Secondo il tabloid tedesco l'intenzione è di consentire ai richiedenti l'asilo respinti di spostarsi più facilmente in Germania prima della fine del nuovo periodo massimo di 140 giorni introdotto in Svizzera per l'esame di una domanda di asilo.

Ma non è solo il Bild a temere un aumento di richiedenti l'asilo dalla Svizzera. La polizia federale tedesca avrebbe infatti avvertito le guardie di confine tedesche della possibilità di un aumento di arrivi di clandestini dalla Confederazione. Ma non è tanto il nuovo centro per richiedenti l'asilo a preoccupare ma piuttosto la riforma del sistema di asilo appena entrata in vigore. Con la nuova legge infatti la durata massima del soggiorno di un richiedente l'asilo respinto
in Svizzera non potrà superare i 140 giorni. Il timore delle forze dell'ordine tedesche è quindi quello che i richiedenti l'asilo respinti, invece di aspettare l'espulsione nel proprio paese d'origine o per tentare con una nuova domanda d'asilo, lascino la Svizzera per andare in Germania.

"In questo contesto, i richiedenti asilo respinti sarebbero invogliati a lasciare la Svizzera quanto prima. È quindi prevedibile un aumento dell'ingresso non autorizzato in Germania " recita la missiva inviata dalla polizia federale tedesca alle guardie di confine, riportata dal Bild.

Il tabloid tedesco punta anche il dito contro l'assenza di controlli sul lungo del confine e ha paragonato il confine tra Germania e Svizzera come un formaggio Emmental, in quanto "bucato quanto il celebre formaggio svizzero".


Il fenomeno dell'immigrazione illegale tra Germania e Svizzera è comunque già presente da anni. Secondo i dati delle autorità tedesche, solo l'anno scorso 4100 migranti illegali sono stati fermati dalle forze dell'ordine germaniche.

Guarda anche 

Danneggiamento di Nordstream, una nuvola di metano si è formata sul nord europa

Da lunedì sera, il gas è salito continuamente in superficie da un totale di quattro falle nei gasdotti Nord Stream 1 e 2. Venerdì scorso, una valu...
01.10.2022
Mondo

Successione Maurer, primo valzer di nomi

Con l'annuncio le dimissioni di Ueli Maurer è stato anche dato il via alla corsa alla sua successione e la stampa ha cominciato a evocare i nomi di poss...
01.10.2022
Svizzera

Disavanzo contenuto per Lugano

Il Municipio di Lugano ha approvato ieri il preventivo 2023 della Città di Lugano e licenziato il messaggio municipale all’attenzione del Consiglio Comuna...
30.09.2022
Ticino

Locarno, licenziato il poliziotto 'esibizionista'

Il Municipio di Locarno fa sapere in una breve nota stampa che è giunta al termine l’inchiesta amministrativa "avviata sulla base di segnalazioni scr...
30.09.2022
Ticino