Sport, 12 febbraio 2019

“Morto per le ferite al busto e alla testa”: la tragica fine di Sala

Il giocatore è praticamente morto all’istante: è stato riconosciuto solo grazie alle impronte digitali

LONDRA (Gbr) – Nessun annegamento: Emiliano Sala è morto praticamente subito a causa delle “ferite alla testa e al busto”: lo ha rivelato l’autopsia alla quale è stata sottoposto il suo corpo recuperato in fondo al Canale de La Manica. Il calciatore argentino, inoltre, è stato identificato solo grazie alle impronte digitali.

Una relazione completa della Air Investigation Branch non sarà pubblicata per un periodo di 6-12 mesi, ma una intermedia dovrà essere consegnata nell’arco di due settimane.

Guarda anche 

Invade la corsia di contromano e si scontra con un camion, un morto e un ferito

Nella notte tra lunedì e martedì, poco prima delle 2.40, sull'autostrada A3 tra Walenstad e Murg, nel canton San Gallo, un automobilista ha invaso la co...
28.09.2021
Svizzera

Svizzera, che guaio: Xhaka fuori 6-8 settimane

LONDRA (Gbr) - Così come già successo a settembre, nelle sfide decisive per le Qualificazioni al prossimo Mondiale, anche contro l'Irlanda del Nord (9 o...
28.09.2021
Sport

“Ringrazio Peter Pazmandy. Fu il primo a credere in me”

BELLINZONA - L’appuntamento è fissato in un bar del centro di Bellinzona: Jean Michel Aeby ha appena finito di pranzare con la squadra, un incont...
28.09.2021
Sport

Lugano incandescente: i bianconeri possono volare

LUCERNA – Vincere a Lucerna non è mai facile. Vincere a Lucerna, contro una squadra che quest’anno non ha ancora vinto, era ancora più difficile...
27.09.2021
Sport