Mondo, 07 febbraio 2019

Nella Spagna socialista con l'immigrazione record la destra nazionalista ha il vento in poppa nei sondaggi

Dalla caduta del governo conservatore guidato da Rajoy e la successiva presa di potere del governo socialista di Pedro Sanchez, la Spagna è presto diventata la prima meta dell'immigrazione proveniente dall'Africa, complice anche la quasi contemporanea ascesa della Lega di Matteo Salvini in Italia che ha fatto della lotta all'immigrazione illegale una priorità.

E con l'aumento dell'immigrazione, come quasi sempre succede, il paese iberico ha assistito a un'ondata di criminalità e a un costante peggioramento della qualità di vita. Non è quindi una sorpresa se ad avere i favori dei sondaggi in vista delle prossime elezioni di maggio, quando i spagnoli eleggeranno i loro europarlamentari oltre che rinnovare diversi parlamentari regionali, uno su tutti quello della capitale Madrid, sono partiti che hanno fatto della lotta all'immigrazione una priorità.

Come il partito Vox, partito fino a qualche tempo fa sconosciuto e che stava costamentente tra percentuali di voto tra l'uno e il cinque per cento. Vox è entrato di prepotenza nel panorama politico spagnolo durante le scorse elezioni regionali in Andalusia, dove ha stravinto in una delle regioni più di sinistra del paese, sinistra che invece era uscita con le ossa rotte dall'appuntamento elettorale.

Gli ultimi sondaggi pubblicati in Spagna suggeriscono che una coalizione di centrodestra potrebbe facilmente riconquistare regioni chiave e le loro capitali, come Madrid e Valencia, che sono state in mano alla sinistra per anni. Sondaggi che certificano anche che l'apparizione di Vox in Andalusia non era una meteora ma che invece il partito è destinato a impiantarsi durevolmente nel panorama politico spagnolo

Stando a un sondaggio effettuato dall'istituto NC report e pubblicato domenica dal portale "La Razon", il partito PP di centrodestra, insieme al centrista Partito Ciudadanos e a Vox, vincerebbe le prossime elezioni regionali con proporzioni simili a quell dello scorso dicembre in Andalusia (sotto i risultati del sondaggio riferiti alla capitale Madrid). Se i risultati delle urne confermassero quanto scaturito dai sondaggi per il governo socialista si farebbe difficile mantenere il potere e da più parti si parla già di elezioni generali anticipate.



Guarda anche 

Quasi uno svizzero su due non ha fiducia nel Consiglio federale, secondo un sondaggio

La fiducia degli svizzeri nelle istituzioni politiche è notevolmente calata, secondo un'indagine condotta dall'istituto gfs.bern per conto di Credit Suisse...
05.12.2019
Svizzera

SONDAGGIO – Il Friborgo salva (forse) Kapanen: cosa fare con l’head coach?

LUGANO – Forse in casa Lugano nessuno lo dirà, ma in tanti – Sami Kapanen  su tutti – martedì sera dopo la pesantissima vittoria di F...
05.12.2019
Sport

Matteo Salvini è il politico più popolare d'Italia (e il governo è lontano dietro)

La Lega di Matteo Salvini si conferma il primo partito d'Italia, stando a un sondaggio condotto dall'istituto Emg diffuso da Raitre. Nonostante ...
01.12.2019
Mondo

Elezioni spagnole, la destra nazionalista diventa terzo partito del Paese

Il primo ministro socialista uscente Pedro Sanchez ha vinto domenica le quarte elezioni legislative in quattro anni in Spagna ma, con il suo PSOE indebolito, queste nuove...
11.11.2019
Mondo