Mondo, 17 dicembre 2018

"Ai mercatini di Natale mettete il giubbotto antiproiettili", governo tedesco nella bufera

Polemiche in Germania per i consigli del ministro degli Interni Horst Seehofer, che raccomanda a chi visita mercatini natalizi di indossare giubbotti anti proiettile per difendersi in caso di attentato.

Su “SputnikNews” l'esponente di AfD Eugen Schmidt critica i consigli del governo e rivela quelli che lui definisce “ridicoli” consigli per la sicurezza pubblica emanati dal governo del suo paese subito dopo l’attentato di Strasburgo. Sarebbe la riprova del fatto che le autorità tedesche si trovano in una condizione di totale impotenza ed incapacità per quanto riguarda la difesa della sicurezza nazionale.

Dopo la tragedia, infatti, il ministro degli Interni Horst Seehofer ha consigliato vivamente ai visitatori dei mercatini di Natale in Germania di utilizzare delle ‘armature’ o dei giubbotti anti proiettile per difendersi nel caso si trovassero a fronteggiare un attentato del genere. “Probabilmente ha notato che le barriere di sicurezza erette intorno ai mercati sarebbero state inutili contro i terroristi con armi da fuoco”.

“Le autorità tedesche hanno aperto le frontiere a terroristi e criminali di tutto il mondo invece di proteggere la popolazione da loro. Danno spesso ridicoli consigli su come i tedeschi dovrebbero prendersi cura di se stessi, ammettendo così completamente la loro impotenza dinanzi al problema che hanno creato”.

Per contrastare questo fenomeno dilagante, Schmidt ha riferito che il suo partito, l’AfD, ha richiesto la chiusura immediata delle frontiere a tutti i clandestini ed a chi si trovi sprovvisto di regolari documenti d’identità. Secondo Schmidt sarebbe necessaria anche l’espulsione dal Paese di “criminali stranieri e potenziali terroristi”.

Guarda anche 

Richiedente l'asilo picchia la compagna incinta per farla abortire, condannato (ma niente carcere né espulsione)

Un richiedente l'asilo iracheno è stato riconosciuto colpevole di lesioni semplici per aver picchiato ripetutamente la compagna incinta per farla abortire. Non...
13.01.2020
Svizzera

Spagna, migrante condannato a 12 anni di carcere per aver preso a sassate un omosessuale

Il tribunale superiore della giustizia della Catalogna (TSJC) ha confermato la condanna a dodici anni di carcere per un cittadino marocchino che aveva aggredito un omoses...
11.01.2020
Mondo

Giovane migrante ritrovata morta nel canton Vaud, arrestato un connazionale

Scomparsa da ormai più di 10 giorni, da venerdì 27 dicembre, la 17enne afgana Sara M. è stata ritrovata morta lunedì scorso a Yverdon, nel can...
08.01.2020
Svizzera

"Mia nonna è una scrofa inquinante", la canzone pro-clima cantata da bambini tedeschi e diffusa dalla TV pubblica

"Mia nonna è una scrofa inquinante" non sono, probabilmente, le parole che ci aspetta vengano pronunciate da un bambino. E ancora meno che questa frase f...
30.12.2019
Mondo