Mondo, 16 dicembre 2018

Il bizzarro comportamento di Juncker a una riunione del Consiglio europeo (VIDEO)

È stato decisamente bizzarro il comportamento del presidente della Commissione europea Jean-Claude Juncker al suo arrivo a una riunione del Consiglio europeo tenutasi venerdì.

Dapprima Juncker ha salutato una donna in modo piuttosto esuberante, scompigliandole i capelli prima di dargli uno dei suoi consueti baci sulla guancia. Subito dopo il lussemburghese si avvicina un pò barcollante verso altre due donne per baciarle per poi coprire brevemente una telecamera con la mano prima di entrare nella sala dove si tiene la riunione.

E una volta iniziata la riunione, a un certo punto decide di gettare a terra i documenti presenti sul podio davanti a lui.

"Sono un lettore del labiale professionista e sta dicendo che è troppo presto per un giro di Jägermeister, Jean-Claude" avrebbe detto la premier inglese Theresa May, presente a Bruxelles per delle discussioni sulla Brexit, secondo un utente di Twitter che commentava uno scambio di battute tra il lussemburghese e la premier britannica.

Se sia vero non ci è possibile confermarlo, ma le riprese video effettivamente fanno pensare che quel giorno la politica non era in cima alle preoccupazioni di colui che ricopre la carica politica più importante dell'Unione europea. Juncker che peraltro non è nuovo a comportamenti bizzarri a summit di questo tipo, come il 12 luglio scorso dove il 64enne si era presentato barcollando vistosamente e necessitando l'aiuto di diverse persone per potersi tenere in piedi (vedi articoli correlati).

Guarda anche 

Le fa una foto mentre dorme e poi si chiude in bagno: Chiara Ferragni denuncia una molestia

LOS ANGELES (USA) – Pochi giorni fa Chiara Ferragni è volata a New York per la prima del suo docufilm “Chiara Ferragni Unposted”, ma in aereo &eg...
17.11.2019
Magazine

Miliardo di coesione all'UE a un passo dall'approvazione

L'approvazione del miliardo di coesione all'UE si avvicina. La commissione di politica estera del Consiglio nazionale ha infatti raccomandato alla camera bassa di...
13.11.2019
Svizzera

Politico polacco riceve fattura del telefono salata, ora chiede all'UE di abolire il roaming con la Svizzera

Il roaming, si sa, può portare brutte sorprese a chi viaggia all'estero e non fa attenzione. Lo ha scoperto anche Radoslaw Sikorski, un ex ministro degli ester...
11.11.2019
Svizzera

Lugano, se non segni non vinci. Ma la crescita è evidente

SAN GALLO – La matematica non ha ancora chiuso le porte europee al Lugano, ma ora i bianconeri per sognare un passaggio del turno in Europa League devono centrare i...
08.11.2019
Sport