Magazine, 17 dicembre 2018

Senza linea fissa e pochi telefonini: in Italia sembra esser tornati indietro di un secolo

È il curioso caso di Ponte Nizza, un paesino in provincia di Pavia: la centralina venne danneggiata nel 2017 dal maltempo

PONTE NIZZA (Italia) – Un anno di silenzio, un anno senza che un telefono suoni, un anno in cui gli unici contatti con l’esterno possono avvenire solo di persona. Per chi “odia” la tecnologia potrebbe sembrare il Paradiso, ma per gli abitanti di Ponte Nizza, un paese in provincia di Pavia in Italia, si tratta di un incubo.

I pochissimi abitanti rimasti ancora a vivere in questo paese sui monti vivono senza nessun collegamento telefonico dall’11 dicembre 2017, quando una gelata catastrofica provocò 4 milioni di danni in tutta la vallata. Il crollo di diversi alberi tranciò le linee telefoniche e mise fuori uso una centralina telefonica che non è stata mai riparata.

In un paese in cui non c’è un medico e neanche una farmacia, gli abitanti – sembra assurdo – continuano a pagare il canone telefonico mensile. Inoltre la copertura dei cellulari è scarsa, tanto che le persone per incontrare e parlare con i propri cari, devono farlo per forza di persona, anche se sono anziani.

Nonostante le richieste da parte delle autorità locali, il servizio telefonico non è stato ancora ripristinato.

Guarda anche 

Kostner: “Questa Svizzera è da podio”

BRATISLAVA (Slovacchia) – Non sarà certamente un Mondiale da ricordare, quello della Nazionale italiana. Il bilancio, del resto, è lì, tutto da...
20.05.2019
Sport

Violentarono una ragazza a Como, arrestati 7 anni dopo

Tre cittadini ghanesi avevevano violentato una ragazza di 20 anni a Como nel 2012 e, dopo 7 anni a piede libero, sono finalmente stati arrestati.    Come rife...
13.05.2019
Mondo

Svizzera vs Ital...oriundi: l’amichevole della vergogna

IL CONTESTO - Siamo all’inizio degli Anni Ottanta. In Svizzera dominano le grigionesi e il Bienne mentre l’hockey ticinese ha compiuto il primo im...
12.05.2019
Sport

Ragazza stuprata a Bolzano mentre ritorna da scuola, fermati due immigrati

Una 16enne italiana è stata stuprata mentre stava tornando a scuola, a Bolzano lungo il fiume Talvera. Due uomini l'hanno bloccata e hanno abusato a lungo di l...
09.05.2019
Mondo