Magazine, 17 dicembre 2018

Senza linea fissa e pochi telefonini: in Italia sembra esser tornati indietro di un secolo

È il curioso caso di Ponte Nizza, un paesino in provincia di Pavia: la centralina venne danneggiata nel 2017 dal maltempo

PONTE NIZZA (Italia) – Un anno di silenzio, un anno senza che un telefono suoni, un anno in cui gli unici contatti con l’esterno possono avvenire solo di persona. Per chi “odia” la tecnologia potrebbe sembrare il Paradiso, ma per gli abitanti di Ponte Nizza, un paese in provincia di Pavia in Italia, si tratta di un incubo.

I pochissimi abitanti rimasti ancora a vivere in questo paese sui monti vivono senza nessun collegamento telefonico dall’11 dicembre 2017, quando una gelata catastrofica provocò 4 milioni di danni in tutta la vallata. Il crollo di diversi alberi tranciò le linee telefoniche e mise fuori uso una centralina telefonica che non è stata mai riparata.

In un paese in cui non c’è un medico e neanche una farmacia, gli abitanti – sembra assurdo – continuano a pagare il canone telefonico mensile. Inoltre la copertura dei cellulari è scarsa, tanto che le persone per incontrare e parlare con i propri cari, devono farlo per forza di persona, anche se sono anziani.

Nonostante le richieste da parte delle autorità locali, il servizio telefonico non è stato ancora ripristinato.

Guarda anche 

Lecco, migrante aggredisce due donne senza motivo (VIDEO)

Un cittadino togolese di 24 anni ha colpito una donna di 55 anni al viso e ha spinto una giovane 18enne dalle scale martedì alla stazione di Lecco, cittadina itali...
12.09.2019
Mondo

Italia: i $inistrati al potere ci porteranno solo rogne

Certo che le vicissitudini dei vicini a sud sono assai poco rassicuranti. A Roma è nato l’ennesimo governo non eletto, anzi contro la volontà degli el...
09.09.2019
Mondo

Arrestato a Lugano un italiano ricercato per duplice omicidio

Un 51enne italiano è stato arrestato venerdì sera in un hotel del luganese, riferiscono il pubblico ministero e la polizia cantonale del Ticino nella giorna...
08.09.2019
Ticino

Italia, candidata della Lega insultata e minacciata: “Muori pu**ana”

Daniela Gulino, candidata della Lega a Sindaco a Malnate, cittadina italiana della provincia di Varese, ha ricevuto una busta contenente un proiettile e una lettera con&n...
04.09.2019
Mondo