Mondo, 10 dicembre 2018

Migliaia di inglesi manifestano a Londra per sostenere l'uscita dall'UE (a due giorni dal voto cruciale sull'accordo di Theresa May)

Migliaia di inglesi sono scesi in strada domenica per protestare contro l'accordo raggiunto dalla premier Theresa May con l'Unione europea e sostenere la causa della Brexit.



Un'opportunità per i Brexiters insoddisfatti dal trattato del primo ministro per esprimere la loro rabbia, si prevede che la marcia attiri migliaia di elettori per le strade della capitale, con molti che hanno percorso lunghe distanze in pullman per poter partecipare.

Tra le molte bandiere del Regno Unito e cartelloni con la scritta "Brexit
means exit" (Brexit significa uscire), lo slogan della manifestazione, diversi cartelloni definivano la premier May come una "traditrice" perchè il suo accordo non metterebbe in pratica la volontà del popolo britannico di lasciare l'Unione europea.



La manifestazione era organizzata dal partito indipendentista Ukip ed è stata programmata due giorni prima del voto parlamentare di martedì, quando i membri della Camera dei comuni decideranno se accettare o meno l'accordo.


Guarda anche 

Disoccupazione dei frontalieri, ci fregano un'altra volta!

Come c’era da aspettarsi, le istituzioni della fallita Unione europea avrebbero trovato un compromesso (?) sull’annosa questione delle indennità di dis...
24.03.2019
Svizzera

Migliaia di giovani in piazza contro la censura di Internet imposta dall'UE

Da diverse settimane molte città europee, in particolare in Germania, sono teatro di manifestazioni di giovani (e meno giovani) contrari alla legge sul copyright a...
23.03.2019
Mondo

Merzlikins-Blue Jackets: a Columbus sono già entusiasti

COLUMBUS (USA) – La notizia è giunta, e non inaspettata mercoledì: Elvis Merzlikins ha firmato il suo primo contratto in NHL, legandosi ai Columbus Bl...
24.03.2019
Sport

Brexit rinviata, l'UE propone due opzioni al Regno Unito

Il Regno Unito verosimilmente non lascerà l'Unione europea il 29 marzo come previsto. I 27 paesi dell'Unione europea hanno deciso giovedì sera di co...
22.03.2019
Mondo
x