Mondo, 10 dicembre 2018

Migliaia di inglesi manifestano a Londra per sostenere l'uscita dall'UE (a due giorni dal voto cruciale sull'accordo di Theresa May)

Migliaia di inglesi sono scesi in strada domenica per protestare contro l'accordo raggiunto dalla premier Theresa May con l'Unione europea e sostenere la causa della Brexit.



Un'opportunità per i Brexiters insoddisfatti dal trattato del primo ministro per esprimere la loro rabbia, si prevede che la marcia attiri migliaia di elettori per le strade della capitale, con molti che hanno percorso lunghe distanze in pullman per poter partecipare.

Tra le molte bandiere del Regno Unito e cartelloni con la scritta "Brexit means exit" (Brexit significa uscire), lo slogan della manifestazione, diversi cartelloni definivano la premier May come una "traditrice" perchè il suo accordo non metterebbe in pratica la volontà del popolo britannico di lasciare l'Unione europea.



La manifestazione era organizzata dal partito indipendentista Ukip ed è stata programmata due giorni prima del voto parlamentare di martedì, quando i membri della Camera dei comuni decideranno se accettare o meno l'accordo.


Guarda anche 

Ursula von der Leyen eletta presidente della commissione UE (per un soffio), "riformeremo Dublino"

Ursula von der Leyen è stata eletta presidente della commissione UE e succederà quindi a Jean Claude Juncker. Ci si aspettava una votazione di misura e cos&...
17.07.2019
Mondo

Baumann-Rodriguez: il Lugano può davvero sorridere

LUGANO – Mancanza di cattiveria, questo ha sottolineato domenica a fine partita Fabio Celestini. Gambe pesanti, ma fiducia in vista di Zurigo: questa è stata...
16.07.2019
Sport

Il momento della verità per Ursula von der Leyen

Per succedere al lussemburghese Jean-Claude Juncker, Ursula von der Leyen, vicino alla cancelliera tedesca Angela Merkel, dovrà ottenere la maggioranza assoluta ne...
15.07.2019
Mondo

Un’Europa League da 560 milioni: la UEFA da i numeri, il Lugano si sfrega le mani

LUGANO – Fascino, prestigio, una vetrina sull’Europa, ma… anche tanti soldi che entreranno presto nelle casse del Lugano. Ecco cosa significa per i bia...
12.07.2019
Sport