Sport, 03 dicembre 2018

Lugano, c’è da mangiarsi le mani!

Il 2-2 casalingo contro lo Xamax lascia l’amaro in bocca e rende sempre complicata la situazione in classifica per i bianconeri

LUGANO – Due volte in vantaggio, due match-point sprecati, due reti di Junior… e infine la doccia gelata firmata dai due gol di Nuzzolo. Seguendo questa legge del due, il Lugano ha di che mangiarsi tutte e due le mani dopo il pazzesco 2-2 casalingo conseguito contro lo Xamax.

Dalle parti di Cornaredo lo sapevano: la sfida contro i neocastellani era la classica partita che metteva in palio 6 punti, in ottica classifica. Il Lugano non è stato perfetto, è vero, ma senza Gerndt e Daprelà squalificati e senza quattro squalificati, i bianconeri hanno davvero flirtato con quella che poteva rappresentare un successo importante anche dal punto di vista mentale. E invece…

E invece, dopo aver sbagliato un rigore con Sabbatini sull’1-0 e aver sciupato un’occasione colossale con Vecsei sul 2-1, ecco la doppietta su punizione di Nuzzolo. È vero, il secondo calcio piazzato, giunto al 93’, era inesistente, ma guai ad attaccarsi all’arbitro o alla cattiva sorte (che in ogni caso non è certo amica), perché Junior e compagni devono capitalizzare le occasioni che si creano e devono imparare a chiudere i conti e i match.

3 punizioni determinanti in 2 partite, questa volta però è impossibile dare colpe a Da Costa, vista la precisione dei tiri di Nuzzolo, ma resta il fatto che nei minuti finali degli ultimi due match sono sfumati 3 punti che pesano tantissimo sull’economia del campionato: Xamax 15 punti, GC 17, Lugano 17, Lucerna 19, fino ad arrivare ai 20 di San Gallo e Sion. La classifica è cortissima ma questa può essere un’arma a doppio taglio!

Guarda anche 

XIII° Open Internazionale di scacchi di Lugano

La tredicesima edizione dell’Open Internazionale di Scacchi di Lugano ha avuto luogo presso l’Hotel&Residence Villa Sassa di Lugano ed è stato vint...
15.10.2019
Ticino

Tweet pro Erdogan: licenziato in tronco. “Lontano dai nostri valori”

ST. PAULI (Germania) – Ciò che sta succedendo tra Turchia e Siria sta sconvolgendo il mondo, in tanti si stanno indignando e si domandano a cosa porteranno q...
15.10.2019
Sport

Spooner rompe il silenzio e fa subito rumore: “A saperlo non avrei firmato per il Lugano”

LUGANO – Lo avevamo sottolineato anche questa mattina nell’analisi pubblicata in merito al weekend da 0 punti del Lugano: la situazione di Ryan Spooner, che n...
14.10.2019
Sport

Jorge Mendes interessato al Lugano: bomba mediatica o realtà?

LUGANO – Lo scorso giugno la telenovela della cessione dell’FC Lugano, dalle mani di Angelo Renzetti a quelle di Leonid Novoselskiy, si è chiusa con un...
15.10.2019
Sport