Sport, 29 novembre 2018

Shaqiri e l’Inter: “Arrivai nel momento sbagliato”

Il giocatore elvetico del Liverpool è tornato a parlare della sua esperienza, non certo brillante, in Italia

LIVERPOOL (Gbr) – Con la maglia della Svizzera è stato protagonista di un’ottima prestazione contro il Belgio, con quella del Liverpool si sta togliendo diverse soddisfazioni in Premier League, ma Xherdan Shaqiri è tornato a parlare, ricordando in modo anche positivo la sua esperienza in Italia, quando nel 2015 difese i colori dell’Inter.

“Sono stati mesi importantissimi e non parlerò mai male dell’Inter, era un periodo di cambiamenti, con tanti ottimi giocatori che vennero comprati ma che poi in estate andarono via, come me, Kovacic e Podolski – ha spiegato – Non fu semplice, ma ho un gran ricordo di Milano, vivevo in centro vicino all’università e mi sono trovato alla grande. Impossibile parlare male dell’Italia e della stessa Inter”.

Shaqiri è poi tornato sull’accoglienza avuta quando è giunto nella città meneghina: “Fu pazzesca, un momento indimenticabile. Oggi il club è diverso, più solido, ed è diverso l’intero campionato: ho avuto la sfortuna di arrivare in Italia nel momento sbagliato”.

Guarda anche 

Pauroso incidente a Berna: il CEO dell’YB ha rischiato la vita

BERNA – Una domenica notte come le altre che ha rischiato di trasformarsi in tragedia per l’YB e per il suo CEO, Wanja Greuel: protagonisti della vicenda un&r...
22.10.2019
Sport

Un punticino, qualche rammarico e un Lugano che in casa non vince mai

LUGANO – Dopo il pareggio colto contro la Dinamo Kiev in Europa League e il successo di Sion, questa volta il Lugano… si è fermato al palo in casa con...
21.10.2019
Sport

Razzismo e calcio: bufera con dimissioni e arresti

SOFIA (Bulgaria) – Un vero e proprio caos: questo si è creato in Bulgaria, nonostante le scuse pubbliche, per i cori razzisti dei tifosi contro i giocatori d...
20.10.2019
Sport

Dalla nazionale ai dilettanti: il saluto militare turco sta mettendo in apprensione anche le federazioni regionali

LUGANO – Ha fatto il giro del mondo. Quelle immagini dei giocatori della Turchia che con la mano destra sulla fronte fanno il saluto militare dopo ogni gol siglato ...
18.10.2019
Sport