Mondo, 26 novembre 2018

Merkel: "Gli stati nazione devono prepararsi a cedere la loro sovranità"

"Gli stati nazione devono essere pronti a cedere la propria sovranità" ha dichiarato la cancelliera tedesca Angela Merkel ad una platea durante un evento organizzato dalla Fondazione Konrad Adenaur e intitolato "Il parlamentarismo tra globalismo e sovranità nazionale".

"In modo ordinato, ovviamente", ha proseguito Merkel. "Ci sono [politici] che credono di poter decidere quando questi accordi non sono più validi perché rappresentano il popolo" ha detto facendo riferimento al Patto ONU per la migrazione che è oggetto di un vivo dibattito anche in Germania.

"Ma
le persone sono individui che vivono in un paese, non sono un gruppo che si definisce come il popolo", ha sottolineato.

Ha poi condannato coloro che sono nel suo stesso partito della Democrazia Cristiana (CDU) e pensano che la Germania debba ritirarsi dal controverso patto per la migrazione delle Nazioni Unite.

Ha accusato i critici del Global Compact delle Nazioni Unite per la migrazione sicura e ordinata di non essere patriottici perché "questo non è patriottismo, perché il patriottismo è quando includi gli altri in interessi tedeschi e accetti situazioni vantaggiose per tutti".

Guarda anche 

Sotto con la Cechia, tra salvezza ed Euro 2024

SAN GALLO – Croazia, Olanda, Italia e… Spagna o Portogallo. Saranno queste le nazionali che il prossimo giugno si sfideranno nella Final Four di Nations Leag...
27.09.2022
Sport

Per l'ambasciatore UE "la Svizzera vuole la botte piena e la moglie ubriaca"

La proposta della Svizzera di risolvere gli aspetti istituzionali "verticalmente", accordo per accordo, non chiarirebbe la "complicata" situazione ...
24.09.2022
Svizzera

"La Svizzera dovrà fare delle concessioni se vuole l'accesso al mercato unico"

Laurence Boone, Segretaria di Stato francese per l'Europa (nella foto), ha ricevuto mercoledì 21 settembre una delegazione di giornalisti europei in cui son...
22.09.2022
Svizzera

Si riaccende il conflitto tra Armenia e Azerbaidjan, violenti scontri al confine

Martedì l'Armenia ha dichiarato che almeno 49 dei suoi soldati sono stati uccisi in scontri lungo il confine con l'Azerbaidjan, dopo una brusca escalati...
13.09.2022
Mondo