Mondo, 06 novembre 2018

20'000 migranti al confine della Croazia in attesa di entrare nell'UE, "tutti armati di coltello"

Più di 20'000 migranti provenienti dal Medio Oriente e dall'Africa sono concentrati al confine tra Bosnia- Erzegovina e la Croazia con l'intenzione di entrare nell'Unione Europea, riporta il quotidiano austriaco Kronen Zeitung.

Secondo il quotidiano, che fa riferimento a dichiarazioni del Ministero degli Interni della Bosnia, con riferimento al Ministero degli Interni del Paese, i migranti sono concentrati nella regionedi a Velika-Kladusa , a 220 km dal confine austriaco. I migranti sarebbero provenienti da Pakistan, Iran, Algeria e Marocco, e sarebbero quasi tutti in possesso di un coltello.

"Ora ne stanno arrivando altri, e non famiglie, e fra di loro non ci sono quasi donne. Il 95% di questi migranti che vogliono attraversare il confine sono giovani uomini, quasi tutti armati di coltello. Un poliziotto è già stato pugnalato ", dichiara la fonte governativa citata dal Kronen Zeitung.

Secondo le autorità bosniache, circa 10'000 migranti sono già entrati nel paese quest'anno. Attraversando il confine, distruggono i loro documenti il che rende difficile la loro identificazione. Molti di loro cercano di entrare nell'Unione Europea. Secondo stime di esperti, il numero di migranti in Bosnia potrebbe superare i 50'000 entro la fine dell'anno.

Guarda anche 

Merzlikins in pista con i Rockets… ma con Lugano in testa

BIASCA – Oggi inizia ufficialmente la stagione dei Ticino Rockets, guidati alla transenna da Alex Reinhard e da Sébastien Reuille che debutta nel suo nuovo r...
23.07.2019
Sport

Blues to Bop 2019: alle origini del blues

La trentunesima edizione di Blues to Bop (29 agosto – 1 settembre) celebrerà la storia della musica blues con quattro giorni di concerti gratuiti e approfond...
22.07.2019
Ticino

Tra mare e vacanze, Merzlikins presenta la sua nuova maschera

IBIZA (Spagna) – Sole, mare e hockey. In attesa di trasferirsi a Columbus, per Elvis Merzlikins è tempo di godersi le vacanze: l’ex portiere del Lugano...
19.07.2019
Sport

Dei corsi di nuoto per i richiedenti l'asilo per far diminuire gli annegamenti

Quasi la metà delle vittime di annegamento in Svizzera sono di origine straniera. Nel 2018 sono state 37 persone a perdere la vita l'anno scorso in laghi e cor...
18.07.2019
Svizzera