Sport, 06 novembre 2018

Lugano d’Europa a caccia del colpo grosso

I bianconeri questa sera scenderanno in pista alla Cornèr Arena contro il Frölunda negli ottavi di finale della Champions Hockey League

LUGANO – Ritornato “a galla” in campionato, il Lugano non ha molto tempo per riposarsi in vista del derby di martedì prossimo che metterà fine alla pausa per la Nazionale: questa sera alla Cornèr Arena, infatti, arriva il Frölunda per l’andata degli ottavi di finale di Champions Hockey League.

Provando a pensare alla situazione della fase a gironi dopo quattro giornate, quando i bianconeri sembravano ormai spacciati e tagliati fuori dal discorso qualificazione, già il semplice fatto di essere arrivati agli ottavi potrebbe rappresentare un successo per i ragazzi di Ireland ma, conoscendo il carattere di Chiesa e compagni, possiamo star sicuri che i bianconeri non si tireranno indietro davanti a un impegno sì complicato, ma altrettanto affascinante.

Gli svedesi hanno vinto il loro girone, nel quale era presente anche lo Zurigo, e anche per questo potrebbero partire col favore del pronostico, ma attenzione… il Lugano ammirato negli ultimi 10 giorni è apparso in grande crescita, sia dal punto di vista fisico che da quello mentale. Certo qualche dettaglio ancora non funziona – leggasi powerplay –, qualche giocatore non sta rendendo per quanto ci si possa aspettare da lui, ma la truppa sottocenerina sta diventando un gruppo e questa fa ben sperare.

Due anni fa Lapierre (che questa sera sarà tenuto a riposo) e compagni arrivarono fino ai quarti, dove si arresero, dopo una grande battaglia, ai Lions: per raggiungere almeno quel traguardo servirà una grande prestazione fin da stasera, per poi affrontare con coraggio e consapevolezza dei propri mezzi la trasferta in terra scandinava.

Guarda anche 

Festa Lugano, Ticino in trionfo: il Crus nella storia

BERNA – “Ci credevo dallo scorso 2 settembre. Questo era l’obiettivo”. Parole e musica di Mattia Croci-Torti che ha così commentato ieri la...
16.05.2022
Sport

Lugano, è tutto vero! La Coppa Svizzera è tua!

BERNA – Era il sogno, neanche tanto nascosto, degli ultimi due mesi. Era l’obiettivo che il Lugano, i suoi tifosi e tutto il Canton Ticino avevano messo nel m...
15.05.2022
Sport

“I nostri anni meravigliosi Malfanti il trascinatore”

LUGANO - Adriano Coduri ha quasi 85 anni e sente gli acciacchi della vita anche se non se ne cura troppo. Risiede sempre a Rancate, il paese in cui è cre...
15.05.2022
Sport

Il sindaco lancia la finale: “Mister Croci Torti è un mito”

LUGANO - “Non sono un tifoso fanatico ma quando mi capita vado a Cornaredo e mi vedo la partita assieme ai vecchi supporter bianconeri, quelli che non mollano ...
15.05.2022
Sport