Magazine, 05 novembre 2018

Il nuovo “gioco” del terrore che invade l’Inghilterra: l’acido gettato in faccia

Nella puntata di ieri de “Le Iene” è stato raccontata l’incredibile escalation di aggressioni che sta mettendo in allarme Londra e non solo

LONDRA (Gbr) – C’è chi lo fa per vendetta, chi per noia, chi per gioco, ma di gioco c’è veramente poco: in Inghilterra sta prendendo piede una modo davvero inquietante, quella degli attacchi con l’acido. Spesso senza motivo!

Negli ultimi anni c’è stato un incremento vertiginoso, si parla circa del 940% di questi attacchi. Nella puntata andata in onda ieri sera, ne hanno parlato “Le Iene”, su Italia 1, che hanno incontrato alcune vittime di questo assurdo “gioco”. “Stavo ballando in discoteca, ho sentito un liquido arrivarmi sul viso e ho iniziato a sentirmi bruciare, la mia pelle stava andando a fuoco”, ha raccontato Sophie Hall, sfigurata durante una festa
di compleanno di una sua amica.

A Londra, e non solo, non sono solamente le donne a essere prese di mira ma anche uomini di origine straniera. In particolar modo gli asiatici: “Mi hanno buttato l’acido addosso mentre ero in motorino, il casco fortunatamente mi ha protetto, ma ne ho ingoiato un po’ e ho iniziato ad avere una tosse terribile”, ha spiegato Jabed, fattorino bengalese aggredito senza motivo.

La causa principale di quest’impennata di attacchi è relativa alla facilità con cui possono essere reperite tali sostanze. Nel 2015, infatti, è stata approvata una legge che liberalizza la compravendita di sostanze come gli acidi e sta quindi al Governo poter e dover intervenire.

Guarda anche 

"Cerchiamo donne, neri e altre minoranze etniche", l'annuncio di lavoro scandalo della polizia britannica

In un mondo ipersensibilizzato sulla questione della discriminazione razziale e del sessimo, esiste ancora una categoria che, apparentemente, si può apertamente di...
20.01.2019
Mondo

Brexit: Theresa May rimane premier, uscita senza accordo con l'UE più vicina

All'indomani della cocente sconfitta sul suo accordo con l'UE Theresa May ha superato la mozione di  sfiducia presentata ieri dal leader del Partito lab...
17.01.2019
Mondo

Si ammala di tumore alla gola per fumo passivo: viene risarcito

ROMA (Italia) – Ormai fumare nei locali pubblici è vietato da anni e anni, ma in passato non era così: negli uffici, nei bar e nei ristoranti era perm...
16.01.2019
Magazine

Non ordina una pizza in dialetto: donna picchiata

MERETO DI TOMBA (Italia) – Il dialetto è importante, a volte può salvarti da un pestaggio. Proviamo a sdrammatizzare, ma ciò che è accad...
14.01.2019
Magazine