Mondo, 02 novembre 2018

Il Patto ONU per la migrazione continua a perdere pezzi, anche la Croazia si chiama fuori (e altri ci stanno pensando)

foto voiceofeurope
Un giorno dopo l'Austria, è il turno della Croazia di annunciare di non avere intenzione di firmare il Patto ONU per la migrazione. Questi due paesi si aggiungono a USA e Ungheria che si sono già ritirate tempo fa. La notizia è stata annunciata dal portale croato direktno.hr, il quale ha riportato un post di Facebook del giornalista televisivo Velimir Bujanec. Bujanec avrebbe chiesto al governo croato quali siano le sue intenzioni in merito al trattato e avrebbe ricevuto una risposta dalla presidente croata Kolinda Grabar-Kitarovic (nella foto) una risposta cristallina : "State sicuri che non firmerò l'accordo di Marrakech" (Marrakech è la città in cui i paesi firmatari si incontreranno per firmare l'accordo).

"La vostra preoccupazione per l'immigrazioni illegale
e l'Accordo di Marrakech è assolutamente comprensibile, tuttavia in questo caso non si tratta di accettare migranti illegali, l'Ufficio del Presidente è in qualche modo coinvolto nei negoziati sulla Dichiarazione e potete fare riferimento al Ministero degli Affari Esteri e degli Affari Europei, che è il titolare delle attività in merito a questo trattato, nel senso dei dettagli... State sicuri che non firmerò l'Accordo di Marrakech... " è la risposta che il portavoce del governo ha inviato al giornalista croata.

Come detto, sono quindi ora quattro i paesi che non firmeranno il Patto ONU per la migrazione : USA, Ungheria, Austria e Croazia. Inoltre, diverse testate riportano che anche la Polonia e la Repubblica ceca stiano prendendo in considerazione il loro ritiro.  

Guarda anche 

Plan B e MyLugano, per una Lugano all'avanguardia

Parlando del digitale, va ricordato che la Città di Lugano, con il suo “Plan B” o Piano-B è precursore a livello internazionale e ci pone cos&ig...
30.01.2023
Opinioni

Dei Parlamentari di PS e PLR vogliono che la Svizzera venda i suoi carri armati Leopard

Parlamentari del PLR, dei Socialisti e dei Verdi liberali sono favorevoli alla vendita di carri armati Leopard "ai Paesi che hanno o avranno vuoti nelle loro scorte ...
30.01.2023
Svizzera

Bianconeri, che brivido! Aliseda evita il peggio

LUGANO - Davanti ai soliti quattro gatti (nemmeno tremila spettatori, e parliamo della seconda in classifica!) il Lugano strappa un pareggio in zona Cesarini con il ...
29.01.2023
Sport

Sfida brutta e molto combattuta, la vince un Ambrì mai domo

LANGNAU - Una vittoria importante, in sofferenza. Una vittoriache vale doppio, perché ottenuta sul ghiaccio di una avversario diretto, in ...
29.01.2023
Sport