Sport, 28 ottobre 2018

Lugano a caccia del bis, Thun permettendo

I bianconeri oggi ospitano i bernesi, rivelazione del campionato, con l’obiettivo di dare continuità all’ottima vittoria ottenuta domenica scorsa contro il San Gallo

LUGANO – C’è voglia, e bisogno, di continuità dalle parti di Cornaredo, dove oggi pomeriggio il Lugano di Fabio Celestini ospiterà il Thun, rivelazione fin qui del campionato. Colto un importantissimo e fondamentale successo settimana scorsa contro il San Gallo, la formazione di Fabio Celestini ha potuto allenarsi con più serenità e con più consapevolezza dei propri mezzi in vista di un match che non si preannuncia affatto semplice.

Candidati a un posto nelle zone basse della classifica, infatti, i bernesi fin qui hanno racimolato ben 5 vittorie e 3 pareggi, a fronte di 3 sconfitte, che li hanno catapultati in seconda posizione.

Ci vorrà quindi una nuova prestazione guizzante da parte di Sabbatini (al rientro dalla squalifica) e compagni, che dovranno quindi riconfermarsi e ritrovare quella continuità che fin qui è spesso venuta meno. Ma attenzione a Sorgic, vero bomber del Thun, autore fin qui di ben 7 reti in stagione, perché la classifica resta cortissima e ogni passo falso potrebbe costare molto caro.

Guarda anche 

Senza punta… e senza punti: il Lugano dura 45’

SAN GALLO – Un tempo per parte. 3 reti per una squadra, 1 sola per l’altra: di conseguenza, i primi 3 punti della prima giornata del girone di ritorno del cam...
27.01.2020
Sport

Petkovic è da confermare: con lui la Svizzera è cresciuta

Il futuro di Vladimir Petkovic sulla panchina della nostra Nazionale continua ad essere uno dei temi sportivi più caldi di questo inizio anno: la situazione &egrav...
27.01.2020
Sport

Lugano da trincea: un bunker verso i playoff

LUGANO – Battuto il Ginevra, stanato lo Zurigo, incornato lo Zugo: le ultime tre trasferte del Lugano, tutte targate “2020”, hanno mostrato un volto e u...
26.01.2020
Sport

Tredicesima AVS: a Lugano avrebbe potuto essere realtà dal 2009

Sono passati quasi 11 anni dal 10 febbraio 2009. Quella sera, dopo oltre tre ore di dibattito, il triciclo PLR-PPD-PSS in Consiglio comunale di Lugano affossò il M...
25.01.2020
Opinioni