Mondo, 03 ottobre 2018

Il Regno Unito rinuncia alla libera circolazione

"Quando lasceremo l'UE, implementeremo un sistema di immigrazione che ponga fine, una volta per tutte, alla libera circolazione" dei cittadini europei nel Regno Unito, ha detto ieri Theresa May. "Questo nuovo sistema ridurrà l'immigrazione di persone poco qualificate. Metterà il Regno Unito sulla via della riduzione dell'immigrazione a livelli sostenibili, come promesso ".

Il Primo Ministro aveva concordato nel giugno 2017 di ridurre l'immigrazione netta a meno di 100'000 persone all'anno, contro i 273'000 nel 2016. Gli stranieri che vogliono stabilirsi in Gran Bretagna devono dimostrare un certo livello di reddito per garantire che non occupino posti di lavoro "che potrebbero essere riempiti" dalla popolazione britannica. I visti per studenti non sono influenzati da queste nuove regole. I cittadini dell'UE sono attualmente liberi di stabilirsi e lavorare nel Regno Unito, una situazione che si concluderà nel 2020.

Londra ha anche annunciato che il test condotto dai candidati al passaporto del Regno Unito diventerà "una prova dei valori britannici". Nelle scorse settimane Theresa May è stata più volte messa sotto pressione dal suo ex ministro degli Esteri, Boris Johnson, che vuole che Londra "riprenda il controllo" delle sue leggi nei confronti di Bruxelles.  

Guarda anche 

Incredibile ma vero: tifosi del Benfica sbagliano Francoforte! Si ritrovano a 600 km dallo stadio

FRANCOFORTE SUL MENO (Germania) – Oltre al danno, la beffa. Non solo il Benfica ieri sera è stato eliminato dall’Eintracht Francoforte, nonostante il 4...
19.04.2019
Sport

Roger Waters: "La Gran Bretagna con l'arresto di Assange ha violato tutte le norme etiche, morali e legali"

In un'intervista concessa a RT il co-fondatore Pink Floyd e attivista politico Roger Waters ha sostenuto che l'arresto di fondatore di Wikileaks, Julian Assange, ...
18.04.2019
Svizzera

Norman Gobbi alla televisione romanda: "Uccidere la libertà degli svizzeri non migliorerà la sicurezza nell'UE"

Il Consigliere di Stato Norman Gobbi era ospite ieri della trasmissione "La Matinale" della televisione svizzera romanda per discutere della modifica delle Legg...
18.04.2019
Svizzera

Accordo quadro, nuove negoziazioni in vista?

Il Consiglio federale potrebbe dover condurre ulteriori negoziati con Bruxelles per migliorare l'accordo istituzionale negoziato con l'UE. Dopo una decisione anal...
17.04.2019
Svizzera