Sport, 17 agosto 2018

L’Ambrì si arrende all’overtime

I biancoblù in amichevole sono stati sconfitti per 2-3 dai russi del Vityaz Podolsk: in rete D’Agostini e Müller. Infortunio per Zwerger

SURSEE – Seconda amichevole prestagionale anche per l’Ambrì che non è riuscito a battere i russi del Vityaz Podolsk nella tradizionale Lehner Cup di Sursee. 2-3 il risultato finale maturato al supplementare.

Dopo un buon avvio, sigillato dalla rete di D’Agostini in powerplay (3’), i leventinesi sono scesi di intensità, subendo il gioco dei russi che, anche per un po’ di sfortuna, non sono riusciti a superare Conz fino al 33’, quando sono riusciti a concretizzare il maggior, e il miglior, volume di gioco. Il 2-1 è giunto pochi minuti dopo 35’.

La reazione leventinese, che in powerplay ha creato i maggiori grattacapi ai suoi rivali, è comunque giunta nel terzo periodo con Müller capace di battere il portiere avversario in backhand a metà periodo. La sfida, poi, si è protratta fino al supplementare dove, dopo diverse occasioni su entrambi i fronti, sono stati i russi ad avere la meglio.

Da segnalare l’uscita di pista prematura di Zwerger: l’attaccante austriaco, con licenza svizzera, nel corso del secondo tempo è andato a sbattere col fianco sul palo della porta avversaria e non ha più fatto ritorno sul ghiaccio.

Guarda anche 

Il leggendario Nummelin riscalda ancora i cuori

LUGANO - Quando Nummy entra in sala stampa viene accolto da un applauso. Qualche vecchio cronista coglie l'occasione per un selfie; altri lo prendono s...
06.12.2021
Sport

Fora-Bertaggia: quando le bandiere non esistono più

LUGANO – Quella che si è chiusa, è e resterà una settimana che i tifosi di Ambrì e Lugano non dimenticheranno tanto facilmente. Non solo...
05.12.2021
Sport

Ecco (forse) il vero Lugano di McSorley…

LUGANO – Vi ricordate il Lugano di ottobre? Quello che aveva paura anche della sua stessa ombra, quello capace di vincere praticamente solo con l’Ajoie e una ...
02.12.2021
Sport

“Mi è tornata la passione grazie ai ragazzi che alleno”

LUGANO - Tanti infortuni, tre operazioni, tanta sofferenza fisica e morale ma alla fine Christian Stucki è riuscito ad uscire dall’incubo. Ha sme...
30.11.2021
Sport