Ticino, 25 giugno 2018

A Lugano passaporti come figurine “Panini”, la Lega non ci sta!

Il gruppo della Lega dei Ticinesi in Consiglio Comunale di Lugano esprime la sua disapprovazione e si oppone alle naturalizzazioni facili.

101 naturalizzazioni in un solo Consiglio Comunale, un primato ma purtroppo non di quelli che vorremmo! Con l’avvio della presidenza socialista nella Commissione delle Petizioni sono state volutamente aumentate il numero di riunioni e modificate le procedure di lavoro per valutare l’integrazione dei richiedenti. Oggi i commissari non convocano più petenti nelle sedute, le domande necessarie per valutarne l’idoneità sono permesse unicamente se richiesto a maggioranza della commissione, i commissari devono limitarsi a decidere sulla base di un dossier, il tutto con l’unico scopo di sfornare il
maggior numero di passaporti possibile.

Il gruppo della Lega dei Ticinesi in consiglio comunale si oppone drasticamente alle naturalizzazioni facili, la nazionalità è un senso di appartenenza, un forte sentimento che non può essere valutato leggendo dei fogli di carta; l’integrazione non può essere valutata tramite un questionario burocratico; ricevere il passaporto rossocrociato non può essere ridotto ad un semplice iter amministrativo paragonabile all’ammissione al circolo delle bocce. Per questi motivi, il gruppo della Lega si asterrà dal voto di qualunque petente.

Guarda anche 

La Lega di Losone raddoppia!

Un grande ringraziamento a tutte le cittadine e a tutti i cittadini di Losone che hanno deciso di sostenere la Lega alle elezioni comunali. Siamo orgogliosi del risult...
17.04.2024
Ticino

Ladies Lugano, è game over!

LUGANO – Le avvisaglie c’erano, i problemi finanziari erano importanti e si trascinavano da tanto tempo, e alla fine l’Associazione Sportiva Hockey Club...
15.04.2024
Sport

Lugano da sogno: titolo nel mirino

ZURIGO - Il Lugano ha fatto un ritorno trionfale alla vittoria, sconfiggendo con determinazione il Grasshopper per 1-0 sul terreno degli avv...
14.04.2024
Sport

"Una tassa al confine per fermare l'esplosione del traffico"

La Svizzera dovrebbe introdurre una tassa veicolare al confine in modo da limitare il traffico. È la proposta lanciata dalla Lega dei Ticinesi, firmata da Andrea C...
13.04.2024
Svizzera

Informativa sulla Privacy

Utilizziamo i cookie perché il sito funzioni correttamente e per fornirti continuamente la migliore esperienza di navigazione possibile, nonché per eseguire analisi sull'utilizzo del nostro sito web.

Ti invitiamo a leggere la nostra Informativa sulla privacy .

Cliccando su - Accetto - confermi che sei d'accordo con la nostra Informativa sulla privacy e sull'utilizzo di cookies nel sito.

Accetto
Rifiuto