Svizzera, 21 febbraio 2024

Ubriaco, alla guida di una porsche colpisce una lamborghini e si dà alla fuga

Un conducente 58enne di Svitto ha suscitato scalpore a Lucerna in una notte d'estate dello scorso luglio. Sebbene avesse bevuto, si è messo al volante della sua Porsche Cayenne intorno all'1:20 di notte. Quando ha voluto uscire dal parcheggio, non ha mostrato molta considerazione nei confronti di una Lamborghini parcheggiata accanto a lui. Ha investito per due volte l'altra auto di lusso provocando danni per circa 5'000 franchi. I passanti hanno cercato di fermarlo per renderlo consapevole del danno causato, ma l'automobilista si è dato alla fuga.



Successivamente la polizia ha trovato le sue tracce e l'autore del reato è stato condannato dai tribunali. È stato giudicato colpevole di guida intenzionale in stato di ebbrezza, tentativo di ostacolare le misure volte a dimostrare l'incapacità di guidare, retromarcia imprudente e comportamento volontariamente contrario al dovere durante un incidente. L'uomo è stato condannato ad una pena pecuniaria con sospensione della pena di 40 giorni di multa di 100 franchi, con un periodo di prova di due anni. Una multa e varie spese accessorie gli costeranno inoltre diverse migliaia di franchi.

Guarda anche 

Un ristoratore truffa la Confederazione per 250'000 franchi e rischia l'espulsione

Il proprietario di un ristorante di Lucerna è riuscito a incassare 250'000 franchi tramite aiuti Covid. L'uomo, un 53enne italiano, a partire da marzo 2020...
23.04.2024
Svizzera

Condannata perchè è caduta pedalando in bicicletta

Mentre andava in bicicletta con la figlia, una donna friburghese di 45 anni è caduta pesantemente. Ferita, soprattutto al volto, ha dovuto essere trasferita in osp...
16.04.2024
Svizzera

La Corte europea per i diritti dell'uomo condanna la Svizzera per "inazione climatica"

Martedì la Corte europea dei diritti dell'uomo (CEDU) ha condannato per la prima volta uno Stato, la Svizzera, per violazione della Convenzione sui diritti del...
09.04.2024
Svizzera

Dopo pochi mesi in Svizzera viene condannata per furto, racket e soggiorno illegale

Una lista impressionante di oggetti rubati, soggiorno illegale e racket: una donna austriaca è stata recentemente condannata nel cantone di Berna per aver rubato g...
04.04.2024
Svizzera

Informativa sulla Privacy

Utilizziamo i cookie perché il sito funzioni correttamente e per fornirti continuamente la migliore esperienza di navigazione possibile, nonché per eseguire analisi sull'utilizzo del nostro sito web.

Ti invitiamo a leggere la nostra Informativa sulla privacy .

Cliccando su - Accetto - confermi che sei d'accordo con la nostra Informativa sulla privacy e sull'utilizzo di cookies nel sito.

Accetto
Rifiuto