Svizzera, 27 novembre 2023

Gli ebrei svizzeri criticano Alain Berset

"L'organizzazione mantello degli ebrei è delusa dal presidente della Confederazione", scrive Ralph Lewin, presidente della Federazione svizzera delle comunità ebraiche (FSCI), in una lettera ad Alain Berset. La lettera, di cui “NZZ am Sonntag” ha ricevuto una copia, è motivata dall'aumento dell'antisemitismo in Svizzera dopo gli attacchi terroristici di Hamas e l'inizio dell'offensiva israeliana nella Striscia di Gaza. Dal 7 ottobre, la FSCI ha registrato 80 episodi di antisemitismo.

Mentre altri due consiglieri federali, Ignazio Cassis e Albert Rösti, si erano espressi chiaramente contro l'antisemitismo dilagante, Alain Berset, quest'anno anche presidente della Confederazione, è rimasto silente. “Sarebbe stato estremamente importante per noi, che non siamo solo ebrei ma anche svizzeri, sentire anche il sostegno pubblico del presidente della Confederazione”. Un punto di vista condiviso anche da altri membri della comunità ebraica: “Il silenzio è assordante”, annotava due settimane fa il quotidiano “Jüdische Allgemeine”. E la “NZZ” ha precisato che “paradossalmente è proprio il presidente della Confederazione a non perdere mai un microfono sui grandi temi di questo mondo, che finora è a corto di parole”.



Il Dipartimento federale dell'interno (DFI) non ha voluto prendere posizione pubblicamente su queste accuse. Dietro le quinte, però, secondo il quotidiano zurighese alcuni membri della Confederazione e alcuni parlamentari appaiono irritati. Marianne Binder-Keller (Centro/AG), neoeletta al Consiglio degli Stati, ritiene che “è chiaramente dovere del presidente della Confederazione offrire una visione d'insieme della situazione e prevenire ogni incertezza. Ci è mancato fatalmente”. Il consigliere nazionale Alfred Heer (UDC/ZH) parla di un “incredibile fallimento” da parte di Alain Berset.

Guarda anche 

Berset fa nominare un suo collaboratore a capo di Pro Helvetia

Quando mancano poche settimane alla sua partenza, Alain Berset è nuovamente al centro di una controversia. Ha infatti fatto nominare un suo stretto collaboratore, ...
04.12.2023
Svizzera

Corolonaleaks, Berset era al corrente delle fughe di notizie

Alain Berset sapeva che il suo capo della comunicazione era in contatto con la stampa, ma non conosceva il contenuto degli scambi. È questo, in sostanza, la conclu...
18.11.2023
Svizzera

Cassis vuole vietare Hamas, ma Berset è contrario

Il Consigliere federale e direttore del DFAE Ignazio Cassis vuole che Hamas sia bandito e classificato come organizzazione terroristica. E questo, attraverso una legge sp...
16.11.2023
Svizzera

Gli ebrei svizzeri non osano più indossare la kippa e parlare ebraico in pubblico

Dopo l’attacco di Hamas contro Israele, il numero degli atti antisemiti in Svizzera è aumentato considerevolmente e gli ebrei residenti si sentono sempre pi&...
06.11.2023
Svizzera

Informativa sulla Privacy

Utilizziamo i cookie perché il sito funzioni correttamente e per fornirti continuamente la migliore esperienza di navigazione possibile, nonché per eseguire analisi sull'utilizzo del nostro sito web.

Ti invitiamo a leggere la nostra Informativa sulla privacy .

Cliccando su - Accetto - confermi che sei d'accordo con la nostra Informativa sulla privacy e sull'utilizzo di cookies nel sito.

Accetto
Rifiuto