Sport, 29 ottobre 2023

Il Losanna blocca il Lugano sul più bello

Dopo 6 vittorie consecutive, i bianconeri inciampano in casa contro i vodesi: le assenze e il turnover tra i pali si sono fatti sentire

LUGANO - Serie interrotta: dopo sei vittorie consecutive, il Lugano cade sulla “buccia di banana” Losanna, avversario indigesto in questa prima parte di stagione (due sconfitte in altrettante partite). I vodesi espugnano la Corner Arena con pieno merito: più cinici e concreti, badano al sodo ed approfittano, anche, delle incertezze di Koskinen, portierone finlandese ieri sera preferito a Schlegel, che la sera prima a Zurigo era stato uno dei migliori in pista (soprattutto nel terzo tempo). Il turn over dei portieri non ha funzionato, anzi, se possibile ha creato problemi ai bianconeri. Con Schlegel avrebbero fatto meglio? Non ne abbiamo ovviamente la prova. Ma il dubbio resta. E così la settima vittoria di fila non è arrivata:
il record stabilito nel 2021 da Serge Pelletier e banda è stato perciò fallito. 



La partita è stata caratterizzata inizialmente dal forechecking losannese, che nel primo tempo ha messo in difficoltà i locali, trafitti da un gol spettacolare di Sekac. In 5 contro 3 però il Lugano ha trovato il pareggio con Carr. Il finale di periodo è stato pirotecnico: dapprima il nuovo vantaggio ospite con Jäger e poi il 2-2 di Thürkauf. Nella ripresa il Lugano ha preso in mano il gioco e solo le parate di Pasche hanno evitato che il Losanna crollasse dopo il 3-2 siglato dal solito Carr. Parentesi: la prima linea ancora una volta si è caricata sulle spalle la squadra e ciò non è un bel segnale. Sono attese contromosse dalla panchina.


Contro l’andamento del gioco e con la complicità di Koskinen è poi arrivato il 3-3 di Riat e il 3-4 di Bozon che di fatto ha chiuso il secondo tempo. Negli ultimi venti minuti vani sono stati gli assalti del Lugano alla porta romanda.

Guarda anche 

Lugano, ora sono guai. Ambrì, è quasi fatta

LUGANO – Si parlava di destino nelle proprie mani, per quanto riguarda il cammino del Lugano in vista dei prossimi playoff. In effetti i bianconeri prima di ieri se...
01.03.2024
Sport

Fabian Frei come John Terry. Ma il Lugano è bello da vedere e una vera squadra

BASILEA – Per il terzo anno consecutivo il Lugano è approdato alle semifinali di Coppa Svizzera (nei due anni precedenti è sempre riuscito a qualifica...
29.02.2024
Sport

Lugano, che colpaccio! E ora testa alla Coppa

LUGANO – Finalmente, verrebbe da dire, il Lugano ottiene sia la prima vittoria nel 2024 davanti al pubblico amico sia i primi gol segnati contro uno Zurigo decisame...
26.02.2024
Sport

Lugano, 5 passi verso l'obiettivo

LUGANO - Alla fine a decidere è stato il rigore di Ruotsalainen e il Lugano colleziona la sua quarta vittoria consecutiva. La classifica sorride, perché...
25.02.2024
Sport

Informativa sulla Privacy

Utilizziamo i cookie perché il sito funzioni correttamente e per fornirti continuamente la migliore esperienza di navigazione possibile, nonché per eseguire analisi sull'utilizzo del nostro sito web.

Ti invitiamo a leggere la nostra Informativa sulla privacy .

Cliccando su - Accetto - confermi che sei d'accordo con la nostra Informativa sulla privacy e sull'utilizzo di cookies nel sito.

Accetto
Rifiuto