Svizzera, 05 ottobre 2023

Coppia accusata di aver ucciso la figlia di 3 anni

I genitori di una bambina di 3 anni rischiano una lunga pena detentiva per la morte della loro figlia avvenuta nel maggio 2020 a Hägglingen (AG). Il Ministero pubblico del canton Argovia li accusa infatti dell'omicidio del loro figlio affetto da handicap mentale. Secondo quanto riferito, la vittima è stata asfissiata e nel suo sangue sono state trovate tracce di ecstasy.

I genitori della bambina sono fortemente sospettati di averla soffocata. L'autopsia si basava su una mancanza di ossigeno causata dall'intervento di terzi, ha riferito mercoledì la giustizia argoviese. Inoltre, dalle indagini è emerso che i due imputati avevano già tentato, nei mesi precedenti la morte della figlia, di uccidere la bambina somministrandole sostanze anestetiche.



Il Ministero pubblico ha richiesto 18 anni di reclusione per il padre, 33 anni, e 15 anni per la madre, di 31 anni. È inoltre accusata di complicità la nonna 52enne della bambina. Contro di lei sono stati chiesta una pena detentiva di 5 anni. Per il trio, di nazionalità tedesca, è stata chiesta l'espulsione dalla Svizzera per 15 anni.

Tutti e tre sono stati rilasciati dalla detenzione preventiva nel corso di questa indagine “intensiva”, in parte con riserva. Il loro processo avrà luogo in una data ancora sconosciuta davanti al tribunale distrettuale di Bremgarten (AG).

Guarda anche 

Fa ricorso al Tribunale federale dopo aver perso la patente, ma le costa caro

Un'automobilista argoviese di 65 anni si è rivolta al Tribunale federale per contestare il ritiro della sua patente di guida. Nell'aprile 2020 la donna ave...
31.01.2024
Svizzera

Uno svizzero uccide la moglie in Thailandia dopo averle svuotato il conto bancario

Un cittadino svizzero avrebbe ucciso la moglie thailandese nella provincia nordorientale di Nakhon Ratchasima. La vittima era scomparsa l'8 gennaio e suo marito aveva...
30.01.2024
Mondo

Senza formazione, apre uno studio medico e riesce a incassare centinaia di migliaia di franchi

Un cittadino rumeno si è improvvisato medico per un anno e mezzo a Brugg (AG) e, nonostante la sua mancanza di conoscenze mediche, gestiva uno studio e fatturava d...
25.01.2024
Svizzera

Espulso dalla Svizzera dopo aver commesso più di 30 crimini e accumulato centinaia di migliaia di franchi di debiti

Il Tribunale federale ha confermato l'espulsione di un cittadino serbo arrivato in Svizzera all'età di 15 anni e che nei suoi 33 anni di permanenza ha comm...
16.01.2024
Svizzera

Informativa sulla Privacy

Utilizziamo i cookie perché il sito funzioni correttamente e per fornirti continuamente la migliore esperienza di navigazione possibile, nonché per eseguire analisi sull'utilizzo del nostro sito web.

Ti invitiamo a leggere la nostra Informativa sulla privacy .

Cliccando su - Accetto - confermi che sei d'accordo con la nostra Informativa sulla privacy e sull'utilizzo di cookies nel sito.

Accetto
Rifiuto