Svizzera, 26 settembre 2023

Gli hotel stranieri potranno costruire alloggi per i dipendenti

Gli albergatori stranieri potranno costruire o acquisire alloggi nelle località turistiche con l'obiettivo di ospitare il proprio personale. Dopo il Consiglio degli Stati lo scorso marzo, il Consiglio nazionale ha accolto lunedì sera con 103 voti favorevoli e 78 contrari una mozione del PLR Martin Schmid che chiedeva un allentamento della Lex Koller. Quest'ultima limita infatti l'acquisto di immobili da parte di cittadini stranieri residenti all'estero.

La conseguenza è che per un albergatore straniero, soprattutto nelle località turistiche di montagna, diventa difficile assumere lavoratori stagionali, perché o non ci sono abbastanza appartamenti disponibili, oppure sono inaccessibili. Tuttavia “un albergo necessita di molto personale che deve vivere in loco. I dipendenti, soprattutto in cucina, a volte devono viaggiare 4 volte al giorno tra lavoro e casa”, ha aggiunto Sydney Kamerzin (C/VS) a nome della commissione.

La mozione, sostenuta dalla destra, voleva quindi che gli albergatori beneficiassero di una deroga alla Lex Koller per poter trovare più facilmente personale ed essere così più competitivi con le strutture straniere. "Dopo la crisi del Covid-19, si tratta di una spinta per il settore alberghiero", ha aggiunto Jean-Luc Addor (UDC/VS).



La sinistra e il Consiglio federale erano invece opposti al progetto, ritenendo che si trattasse soprattutto di aggirare la legge attuale. "Gli alberghi di proprietà straniera potrebbero così costruire o acquistare alloggi per tutti i loro dipendenti, anche se questi ultimi potrebbero comunque facilmente trovare un alloggio", ha spiegato il ministro della Giustizia Élisabeth Baume-Schneider. “Inoltre, potrebbero costruire o acquistare alloggi per il personale senza restrizioni o al di fuori della sede operativa”.

Questo adattamento potrebbe anche consentire agli investitori stranieri che non gestiscono alberghi di acquistare alloggi per ospitare il proprio personale. A quel punto basterebbe affittare l'edificio ad un hotel o ad un apart-hotel per ospitare il personale necessario, ha aggiunto.

Inoltre, le difficoltà abitative della popolazione locale non verranno risolte. "Se gli albergatori stranieri potranno acquistare alloggi già esistenti, ciò peggiorerà la carenza a scapito della popolazione locale", ha sottolineato Baume-Schneider.

Guarda anche 

Una fila di 150 metri per visitare degli appartamenti in affitto

1'488 candidature e una fila di visitatori lunga 150 metri. L'annuncio di 24 appartamenti in affitto nelle vicinanze di Zurigo, e l'incredibile numero di inte...
09.02.2024
Svizzera

Contro la penuria di alloggi, un'iniziativa vuole permettere i mini-appartamenti

Contro la penuria di alloggi, un gruppo di politici, provenienti dalle fila dell'UDC, del PLR e dei Verdi liberali ha dato questa settimana un primo sostegno favorevo...
12.01.2024
Svizzera

Il Consiglio federale blocca la vendita di un rinomato hotel di lusso

Il Consiglio federale ha bloccato la vendita del Bürgenstock, ritenendo che la sua cessione "non è nell'interesse politico della Svizzera". Nell...
02.12.2023
Svizzera

L'afflusso di richiedenti l'asilo porta a una penuria di container, a scapito delle scuole

L'importante afflusso di richiedenti l'asilo negli ultimi mesi mette i comuni sotto pressione per dar loro alloggio. Data la carenza di alloggi privati ​​e la...
13.11.2023
Svizzera

Informativa sulla Privacy

Utilizziamo i cookie perché il sito funzioni correttamente e per fornirti continuamente la migliore esperienza di navigazione possibile, nonché per eseguire analisi sull'utilizzo del nostro sito web.

Ti invitiamo a leggere la nostra Informativa sulla privacy .

Cliccando su - Accetto - confermi che sei d'accordo con la nostra Informativa sulla privacy e sull'utilizzo di cookies nel sito.

Accetto
Rifiuto