Svizzera, 22 settembre 2023

"Si rinunci all’obbligo di restituzione delle Prestazioni complementari percepite legalmente"

Le prestazioni complementari (PC) versate non dovrebbero più essere restituite dal beneficiario al momento del suo decesso. È quanto chiede un'iniziativa parlamentare presentata dal Consigliere nazionale Lorenzo Quadri, iniziativa che chiede di modificare la Legge federale sulle prestazioni complementari all’assicurazione per la vecchiaia, i superstiti e l’invalidità (LPC) stralciando la sezione 5 relativa alla restituzione delle prestazioni percepite legalmente (articoli 16a e 16b). Quest'ultima, come spiega Quadri, riguarda una riforma delle PC entrata in vigore il primo gennaio 2021.

A partire da quella data i beneficiari di una prestazione complementare sono tenuti a restituire l'intera somma ricevuta attingendo alla sua eredità. L’obbligo di restituzione riguarda le prestazioni riscosse nei dieci anni precedenti il decesso. Per le coppie sposate l’obbligo di restituzione sussiste dopo il decesso dell’altro coniuge. È prevista una franchigia di 40’000 franchi sulla massa ereditaria. Se la sostanza lasciata in eredità è inferiore a questo importo, l’obbligo di restituzione decade.



Secondo Quadri l'obbligo di restituzione è iniquo perchè i beneficiari di una PC con un'eredità superiore ai 40'000 franchi sono un'eccezione e sono in gran parte proprietari di un'abitazione. Dal momento che è spesso difficile quantificare l'eredità proveniente da questi beni immobiliari e le conseguenze per gli eredi, la restituzione ha quindi un “effetto deterrente” e spinge molte persone in condizioni modeste a non chiedere la PC. Una regola che peggiora la situazione di molte persone che già vivono al limite, se non sotto, la soglia della povertà.

Guarda anche 

Lugano: chi vuole svendere la Svizzera…

Lugano è la culla della Lega. Qui il Movimento vide la luce nel lontano 1991. Lugano ha una particolarità: tra le 10 principali città svizzere, &egr...
08.04.2024
Ticino

Asilo nido di Pregassona: cadono le maschere

Il cosiddetto “centro” PLR-PPD, e anche i Verdi, non perdono occasione per sottolineare la necessità di asili nido e le esigenze di conciliabilit&agrav...
02.04.2024
Ticino

Lavoro in Ticino: le favole e la realtà

La SECO, ancora una volta, ci racconta di “tassi di disoccupazione bassi” anche in Ticino. Peccato che, come ben sappiamo, il tasso di disoccupazione della S...
18.03.2024
Opinioni

Confisca dei beni russi, "si annulli la Conferenza di Pace di Ginevra"

La confisca dei beni russi approvati dal Parlamento non è compatibile con la neutralità svizzera. Ne è convinto il Consigliere nazionale Lorenzo Quad...
14.03.2024
Svizzera

Informativa sulla Privacy

Utilizziamo i cookie perché il sito funzioni correttamente e per fornirti continuamente la migliore esperienza di navigazione possibile, nonché per eseguire analisi sull'utilizzo del nostro sito web.

Ti invitiamo a leggere la nostra Informativa sulla privacy .

Cliccando su - Accetto - confermi che sei d'accordo con la nostra Informativa sulla privacy e sull'utilizzo di cookies nel sito.

Accetto
Rifiuto