Svizzera, 30 agosto 2023

Portavoce di un gruppo di attivisti del clima condannato per aver bloccato il traffico e rovinato un quadro

Martedì il tribunale distrettuale di Zurigo ha condannato l'attivista climatico Max Voegtli, portavoce del gruppo “Renovate Switzerland”, a una pena pecuniaria sospesa. È stato riconosciuto colpevole di coercizione e danni materiali per aver ostacolato il traffico dopo essersi incollato le mani sul marciapiede e sulla cornice di un dipinto al Kunsthaus. Voegtli è stato condannato a una pena pecuniaria sospesa di 60 aliquote giornaliere a 30 franchi (1'800 franchi). Oltre a ciò dovrà pagare le spese processuali di 1'500 franchi.

In sua difesa Max Voegtli ha citato le inondazioni, gli incendi boschivi e le temperature record dei mesi precedenti, secondo lui collegati al riscaldamento globale. Non aveva mai infranto le regole prima, ma ora è necessario, ha detto.



Secondo l'accusa, il 14 ottobre 2022 l'imputato trentenne e altri attivisti avevano fermato il traffico sull'autostrada a cinque corsie Utoquai a Zurigo.

Un mese prima, l'11 settembre 2022, l'imputato e un altro attivista avevano incollato le mani sulla cornice di legno del dipinto "Alpweiden" di Giovanni Segantini esposto al Kunsthaus di Zurigo. Il telaio ha subito danni stimati in 2100 franchi.

Per questi due fatti, il Pubblico Ministero ha condannato l'attivista con ordinanza penale ad una sanzione pecuniaria sospesa di 60 giorni di multa di 30 franchi. Max Voegtli non accettò questa condanna e il caso fu portato al tribunale distrettuale di Zurigo che ha ora confermato la condanna.

Guarda anche 

Il Tribunale federale riduce la pena a uno stupratore perché lo stupro è durato "poco"

Il Tribunale federale ha ridotto la pena di un uomo condannato per stupro perché l'atto era durato "poco", una decisione in cui conferma che la durat...
02.12.2023
Svizzera

Compra una pistola ad acqua su Internet e finisce condannato

Un giovane residente nel canton Friborgo pensava di aver fatto un buon affare dopo aver comperato una pistola giocattolo per pochi franchi su Internet. Dopo una ricerca s...
01.12.2023
Svizzera

Uccide la moglie con 165 coltellate davanti ai figli, condannato a 20 anni di carcere e espulsione

Mercoledì un tribunale di Bienne ha condannato un cittadino afghano a 20 anni di carcere per l'omicidio della moglie. La vittima è stata pugnalata 165 v...
30.11.2023
Svizzera

Accende accidentalmente il fornello con il sedere e causa un incendio: condannato

È un incidente sfortunato, che si è anche concluso con una condanna penale, quella avvenuta a un 36enne del canton San Gallo anni è stato recentement...
27.11.2023
Svizzera

Informativa sulla Privacy

Utilizziamo i cookie perché il sito funzioni correttamente e per fornirti continuamente la migliore esperienza di navigazione possibile, nonché per eseguire analisi sull'utilizzo del nostro sito web.

Ti invitiamo a leggere la nostra Informativa sulla privacy .

Cliccando su - Accetto - confermi che sei d'accordo con la nostra Informativa sulla privacy e sull'utilizzo di cookies nel sito.

Accetto
Rifiuto