Sport, 25 agosto 2023

Lugano, ora serve un’impresa

Una rimonta memorabile: i bianconeri sono chiamati a ribaltare lo 0-2 incassato ieri a Bruxelles contro l’Union Saint-Gilloise per disputare la prossima Europa League

BRUXELLES (Belgio) – Nulla è chiuso. Nulla è tramontato. Il sogno è ancora possibile. Giovedì prossimo a Ginevra, però, servirà la partita perfetta nella quale i timori e le paure dovranno essere messi da parte. Sì perché se il Lugano vuole disputare la prossima Europa League non dovrà avere timore dell’Union Saint-Gilloise e dovrà disputare un match a testa alta, all’attacco e con la giusta attitudine anche dalle parti di Saipi. Lo 0-2 incassato ieri a Bruxelles mette con le spalle al muro la truppa di Croci-Torti, ma il campo ha detto che i bianconeri possono giocarsela alla pari con la terza forza della Jupiler Pro League. 

 
 
Però, e il però è di quelli importanti, Sabbatini e compagni dovranno mettere da parte la timidezza e le imprecisioni che al LottoPark di Bruxelles sono costate carissimo. Troppo libero Eckert dopo 8’ in occasione dell’1-0, troppo comodo per Tehro il colpo del 2-0 al 71’, mentre Steffen si ricorderà a lungo l’occasione sprecata che avrebbe potuto portare il Lugano in parità. Una parità anche assaporata per poco tempo in occasione delle rete annullata a Hajdari dal Var per un tocco di mano, una parità a lungo sognata sull’arco di un match ben giocato da entrambe le formazioni e piacevole da seguire.
 
 
Per fortuna non ci sarà tempo per piangersi addosso e per ripensare a quanto avvenuto in terra belga: giovedì è dietro l’angolo allo Stade de Genève servirà una prestazione da squadra vera, da squadra affiatata, da squadra affermata. Insomma: da squadra europea. Altrimenti… beh, altrimenti resterà in ogni caso la Conference League. Arrivare terzi lo scorso anno, insomma, è stata la miglior cosa che il Lugano potesse fare!

Guarda anche 

“Il mio Lugano? Diverso da quello di Croci Torti”

LUGANO - Dario Rota, dopo aver festeggiato la salvezza del Lugano Under 21, ha già lo sguardo rivolto a Berna, dove domenica si giocherà la finale di C...
28.05.2024
Sport

Lugano, un saluto amaro. Ma ora testa alla Coppa

LUGANO - Il Lugano non “lancia” al meglio la finalissima di Coppa Svizzera in programma domenica prossima a Berna. Non solo perde con...
26.05.2024
Sport

Lugano, sei in Champions! Grazie all’YB…

ZURIGO – Può una sconfitta essere accolta con una festa? Di solito no, ma in questo caso… possiamo fare uno strappo alla regola. Ebbene sì: ier...
21.05.2024
Sport

La Danimarca è campione: e non doveva neppure esserci!

LUGANO - Sono gli Anni delle guerre balcaniche e di Mani Pulite. Ma anche degli attentati mafiosi che costano la vita ai giudici Falcone e Borsellino. La Jugoslavia,...
23.05.2024
Sport

Informativa sulla Privacy

Utilizziamo i cookie perché il sito funzioni correttamente e per fornirti continuamente la migliore esperienza di navigazione possibile, nonché per eseguire analisi sull'utilizzo del nostro sito web.

Ti invitiamo a leggere la nostra Informativa sulla privacy .

Cliccando su - Accetto - confermi che sei d'accordo con la nostra Informativa sulla privacy e sull'utilizzo di cookies nel sito.

Accetto
Rifiuto