Sport, 19 giugno 2023

Nazionale, dopo la modestissima Andorra oggi ci tocca la temibile Romania

Continua il cammino della Svizzera verso il prossimo Europeo

LUGANO - Prestazione incolore? Prova sottotono? Svizzerucola, come direbbe qualche nostalgico del calcio anni Ottanta? Sì, confessiamolo pure: la nazionale rossocrociata vista in campo contro Andorra nelle qualificazioni europee ha suscitato sentimenti di rivolta nei tifosi e degli addetti ai lavori: ma si può giocare così male? No, assolutamente, oltretutto contro la 153esima forza (si fa per dire) del ranking mondiale della FIFA. E per giunta, con un pallido e tirato 2-1. Ma scherziamo? I soliti giornalisti di palazzo diranno che contava solo il risultato e che gli elvetici hanno preso sotto gamba l’impegno.


Noi diciamo che si doveva e si poteva fare molto di più. Eppure è capitato: che i nostri privilegiassero la regola del minimo sindacabile, per salvare le gambe e per non sprecare energie in vista della partita decisamente più difficile che li aspetta oggi a Lucerna contro la ben più temibile Romania. Contro la quale, per inciso, i rossocrociati dovranno alzare il ritmo del loro gioco ed essere più intensi, per non andare incontro a sorprese. 



Tornando alla trasferta di Andorra: ci ha fatto molto piacere che l’ex granata Lima Sola trasformato da Roberto Morinini in centravanti negli anni giulianiani per supplire a carenze del ruolo - continui ad essere idolo del pubblico di casa e un esempio da seguire per i calciatori del suo piccolo paese. A oltre 40 anni non è da tutti, con ben 26 di carriera in Nazionale. Se non è un record mondiale poco ci manca.

Guarda anche 

Dal bagnetto con Messi alla magia contro la Francia: Yamal è la stella dell’Europeo

BERLINO (Germania) – La Spagna è pronta a giocarsi la finale di Euro 2024. Non accadeva dal 2012. E lo farà nel segno di Lamine Yamal. Il giovane atta...
11.07.2024
Sport

GALLERY – Dal flop europeo, alle vacanze al mare: pioggia di critiche sugli azzurri

ROMA (Italia) – Non ha certamente brillato, anzi potremmo dire che ha decisamente deluso. Contro di noi ha disputato una delle peggiori partite della sua storia rec...
08.07.2024
Sport

Bologna, terra rossocrociata: “Città ideale per crescere”

BOLOGNA (Italia) - Alessandro Gallo scrive dal 1987 per il Resto del Carlino di Bologna, uno dei principali quotidiani dell’ Emilia Romagna. Bolognese, è...
08.07.2024
Sport

È un calcio di retroguardia: servono idee e tanto coraggio

LUGANO - L’Italia viene umiliata dalla Svizzera, viene dominata tecnicamente e tatticamente. La sconfitta rappresenta una realtà: evidente la crisi prof...
11.07.2024
Sport

Informativa sulla Privacy

Utilizziamo i cookie perché il sito funzioni correttamente e per fornirti continuamente la migliore esperienza di navigazione possibile, nonché per eseguire analisi sull'utilizzo del nostro sito web.

Ti invitiamo a leggere la nostra Informativa sulla privacy .

Cliccando su - Accetto - confermi che sei d'accordo con la nostra Informativa sulla privacy e sull'utilizzo di cookies nel sito.

Accetto
Rifiuto