Svizzera, 16 maggio 2023

Gli ospedali svizzeri soffrono di gravi carenze d'igiene e pulizia

Gli ospedali svizzeri soffrono di gravi problemi d'igiene, secondo un rapporto di Swissmedic. L'Agenzia svizzera per gli agenti terapeutici ha condotto ispezioni in 35 dei 300 ospedali del Paese nel 2021 e 2022. La conclusione è stata che il 93% degli stabilimenti presentava carenze nel ritrattamento, ovvero in processi quali la pulizia, la disinfezione, l'imballaggio, la mancanza di controllo funzionale, la sterilizzazione e lo stoccaggio dei dispositivi medici destinati al riutilizzo.

Secondo Swissmedic, il ritrattamento è un'attività "critica" per la sicurezza del paziente (rischio potenziale di infezione da strumenti contaminati) e dovrebbe essere eseguito solo da personale qualificato.

Swissmedic ha esaminato anche la "manutenzione", che comporta assistenza, riparazioni e ispezioni per mantenere un dispositivo medico in buone condizioni di funzionamento. "È essenziale che la manutenzione sia effettuata da personale qualificato, in modo che dispositivi come scanner e robot chirurgici possano essere utilizzati in modo sicuro", sottolinea nel suo rapporto.

Il verdetto: nel 58% degli ospedali ispezionati, i vari processi di manutenzione non erano sufficientemente regolamentati e non erano conformi ai requisiti.



Il terzo aspetto è la vigilanza, che mira a prevenire il verificarsi o il ripetersi di incidenti indesiderati e quindi a migliorare la sicurezza dei prodotti e dei pazienti. Gli ospedali e i professionisti sono tenuti a segnalare qualsiasi incidente grave a Swissmedic e ai fornitori. Sotto questo aspetto, il 72% degli ospedali ispezionati non aveva un concetto di vigilanza o aveva un concetto inadeguato che non soddisfaceva i requisiti. Nel 76% dei casi, il personale medico "non era affatto o non era sufficientemente formato per la segnalazione di incidenti gravi".

Swissmedic conclude sottolineando che "gli ospedali svizzeri hanno una notevole necessità di migliorare e investire nella gestione tecnica della qualità, nella formazione iniziale e continua del personale addetto al ritrattamento e nell'infrastruttura dei reparti di ritrattamento". Secondo l'istituto, "le deviazioni hanno un impatto diretto o indiretto sulla sicurezza dei dispositivi e quindi sulla sicurezza dei pazienti". "Pertanto, è essenziale che gli ospedali attuino misure di miglioramento e rispettino i requisiti di legge".

Guarda anche 

Tariffe ospedaliere, grosse differenze tra i cantoni

Per la stessa operazione medica, gli ospedali svizzeri fatturano prezzi che variano notevolmente da un cantone all'altro. E, come riporta la “SonntagsZeitung&rd...
05.06.2023
Svizzera

Aggressioni in forte aumento negli ospedali svizzeri

Gli ospedali svizzeri sono sempre più spesso teatro di aggressioni ai danni del personale sanitario. Per esempio, le segnalazioni di aggressioni sono aumentate ...
23.08.2022
Svizzera

Ammessi per una frattura, vengono conteggiati come ospedalizzati per covid

Circa la metà dei casi annunciati di ospedalizzazione per covid-19 sarebbero in realtà pazienti ammessi in ospedale per altri motivi. È questo, in so...
07.01.2022
Svizzera

Vaccini covid, finora registrate circa 2'000 reazioni avverse "gravi" e 137 "decessi concomitanti"

Fino al primo settembre 2021, l'Istituto svizzero per gli agenti terapeutici Swissmedic ha registrato 6603 segnalazioni di sospette reazioni avverse ai vaccini Covid-...
04.09.2021
Svizzera

Informativa sulla Privacy

Utilizziamo i cookie perché il sito funzioni correttamente e per fornirti continuamente la migliore esperienza di navigazione possibile, nonché per eseguire analisi sull'utilizzo del nostro sito web.

Ti invitiamo a leggere la nostra Informativa sulla privacy .

Cliccando su - Accetto - confermi che sei d'accordo con la nostra Informativa sulla privacy e sull'utilizzo di cookies nel sito.

Accetto
Rifiuto