Svizzera, 14 marzo 2023

In tre condannati a carcere e migliaia di franchi di spese e risarcimento per aver aggredito dei controllori

Il Tribunale distrettuale di Zurigo ha condannato due uomini e una donna per aver aggredito dei controllori e delle guardie di sicurezza dei trasporti pubblici. I fatti risalgono al luglio 2017, quando i tre imputati - un orafo di 33 anni, un montatore elettrico di 35 anni e uno studente di 36 anni - insieme ad altre persone hanno insultato e aggredito controllori e guardie di sicurezza dei trasporti pubblici di Zurigo (VBZ).

Nella sentenza del tribunale si legge che l'imputato principale è l'orafo 33enne. La sera dell'incidente aveva colpito uno dei controllori alla testa con una bottiglia mezza piena. È stato riconosciuto colpevole di tentate lesioni personali gravi, aggressione e violenza e minacce contro i funzionari. Gli è stata inflitta una pena detentiva sospesa di 36 mesi, metà dei quali da scontare.



I suoi due complici sono stati condannati per rissa, violenza e minacce a pubblico ufficiale. La donna ha ricevuto una condanna a 12 mesi di carcere con sospensione della pena e l'uomo una condanna a 8 mesi di carcere con sospensione della pena.

Oltre alla pena detentiva, i tre imputati dovranno pagare a due ispettori del VBZ un risarcimento per danni morali e spese processuali per oltre 9'000 franchi. Il trio dovrà inoltre pagare le spese processuali per 12'000 franchi.

Guarda anche 

Vive da sola in un appartamento sussidiato di 6 locali e il comune non può sfrattarla

In questi tempi di mancanza di alloggi c'è una persona che non ha problemi di spazio: una pensionata che abita sola a Zurigo in un appartamento di 6 locali fin...
13.04.2024
Svizzera

Va a vivere con l'uomo che aveva accoltellato

Era una relazione a dir poco burrascosa, quella tra due quarantenni zurighesi abituati a discussioni e litigi. Ma una sera di gennaio 2023 il litigio è andato ben ...
12.04.2024
Svizzera

La Corte europea per i diritti dell'uomo condanna la Svizzera per "inazione climatica"

Martedì la Corte europea dei diritti dell'uomo (CEDU) ha condannato per la prima volta uno Stato, la Svizzera, per violazione della Convenzione sui diritti del...
09.04.2024
Svizzera

ZSC “hors catégorie”: fermare i Lions sarà una missione impossibile

LUGANO – Già prima che la stagione in corso prendesse il via, ovvero lo scorso settembre, i pronostici vedevano lo Zurigo come chiaro favorito. Troppo comple...
09.04.2024
Sport

Informativa sulla Privacy

Utilizziamo i cookie perché il sito funzioni correttamente e per fornirti continuamente la migliore esperienza di navigazione possibile, nonché per eseguire analisi sull'utilizzo del nostro sito web.

Ti invitiamo a leggere la nostra Informativa sulla privacy .

Cliccando su - Accetto - confermi che sei d'accordo con la nostra Informativa sulla privacy e sull'utilizzo di cookies nel sito.

Accetto
Rifiuto