Svizzera, 03 febbraio 2023

Dipendente dall'assistenza, riesce a evitare l'espulsione perchè è diventato pensionato

Un pensionato spagnolo è riuscito a evitare l'espulsione dalla Svizzera grazie al ricorso presentato al Tribunale federale. Il suo cantone di residenza, Appenzello Esterno, gli aveva infatti revocato il permesso di soggiorno nel 2020 perché l'uomo si era rivolto all'assistenza sociale dopo che l'AI aveva smesso di versargli le prestazione. In circa quindici anni aveva ricevuto quasi 300'000 franchi. Appenzello, in conformità con la legge, gli ha infine revocato il permesso di soggiorno.

L'uomo ha contestato la decisione, ma la massima istanza del cantone aveva appoggiato la decisione del servizio di migrazione. Lo spagnolo si è quindi rivolto al Tribunale federale. Ed è stato lì che il tempismo è stato a suo favore. Dal punto di vista amministrativo, la decisione contestata è l'ultima, quella della Corte Suprema di Appenzello, che risale al novembre 2021.

A quel punto, l'uomo era diventato pensionato e riceveva l'AVS, non l'assistenza sociale. "Secondo la giurisprudenza, il rischio concreto di dipendenza dall'assistenza sociale deve ancora sussistere al momento della decisione impugnata", ha dichiarato il Tribunale federale nella sentenza pubblicata giovedì. A suo avviso, questo non era più il caso.



Appenzello ha ritenuto che le prestazioni complementari che riceveva in aggiunta alla pensione AVS potessero essere considerate come assistenza sociale. La più alta corte del Paese ha stabilito che questo non è il caso. "Secondo la giurisprudenza consolidata del Tribunale federale, le prestazioni complementari non rientrano nel concetto di assistenza sociale, anche se esistono alcune analogie", ha scritto.

"Di conseguenza, nel caso specifico non sono stati addotti motivi di revoca al momento della decisione impugnata, per cui il permesso di soggiorno non può essere revocato e viene quindi mantenuto", ha concluso la Corte con sede a Losanna

Guarda anche 

Viene truffata due volte e finisce per essere condannata per riciclaggio

Una donna residente in Vallese è riuscita a farsi truffare due volte dalla stessa persona e, se ciò non fosse abbastanza, è finita per essere condann...
16.02.2024
Svizzera

Vuole spostare l'auto di pochi centrimetri mentre è ubriaca, si ritrova con 10'000 franchi di multa

È una vicenda quantomeno singolare, per non dire sfortunata, quella avvenuta a una donna di Lucerna un sabato pomeriggio nell'estate del 2022. La donna si era ...
13.02.2024
Svizzera

Perde 40'000 franchi col gioco d'azzardo, ma la banca doveva fermarla (e dovrà risarcirla)

Un debito di 40'000 franchi di una ex cliente di PostFinance, contratto a causa di un errore informatico della banca, dovrà essere cancellato. La giustizia rit...
11.02.2024
Svizzera

Ha dato fuoco a auto di lusso per odio verso la Svizzera, dopo il carcere sarà espulso

Ha dato fuoco a auto di lusso per odio verso la Svizzera e ora dovrà lasciare un paese. L'autore, un cittadino polacco, il 29 marzo dello scorso anno aveva las...
04.02.2024
Svizzera

Informativa sulla Privacy

Utilizziamo i cookie perché il sito funzioni correttamente e per fornirti continuamente la migliore esperienza di navigazione possibile, nonché per eseguire analisi sull'utilizzo del nostro sito web.

Ti invitiamo a leggere la nostra Informativa sulla privacy .

Cliccando su - Accetto - confermi che sei d'accordo con la nostra Informativa sulla privacy e sull'utilizzo di cookies nel sito.

Accetto
Rifiuto