Sport, 01 gennaio 2023

Davos si tinge di biancoblù: l’Ambrì scrive la storia

I leventinesi sono la prima compagine ticinese a imporsi nel torneo grigionese, al primo tentativo hanno fatto centro al contrario del Lugano che ha perso tre finali

DAVOS – A Davos, alla Vaillant Arena in particolare, ieri sembrava di stare in Leventina. Il calore, i colori, la voglia di tornare a vincere una trofeo erano trascinanti, la tensione per tutti i 65’ e durante i rigori si tagliava col coltello, ma al momento del rigore trasformato da Pestoni (non può essere un caso che il punto decisivo l’abbia siglato proprio il figlio della Valle) la gioia è stata travolgente. L’Ambrì ieri ha vinto la sua prima Coppa Spengler, conquistandosi il diritto di tornare in terra grigionese il prossimo dicembre.
 
 
Un successo contraddistinto da un cammino impeccabile, da un attaccante – Spacek -letteralmente imprendibile per tutta la settimana, da un goleador di razza – Formenton, acquisto azzeccatissimo – e da un portiere, Juvonen, inserito giustamente nella squadra ideale del torneo. Ieri le emozioni sotto le volte della pista di Davos sono state incredibili e alla fine anche lo Sparta Praga, che ha dipinto hockey di ottima fattura in tutte le sfide disputate in terra grigionese, si è dovuto arrendere. 

 
 
L’Ambrì, che non vinceva un trofeo da 22 anni, in qualche modo ha scritto la storia: il club leventinese è la prima formazione ticinese a imporsi nel classico torneo post natalizio. Alla sua prima finale il club del presidente Lombardi ha fatto centro, al contrario del Lugano che in tre edizioni è riuscito ad arrivare sempre all’atto finale, per poi arrendersi nel momento decisivo. E cosa dire di Pestoni? Il classe ’91, oltre ad aver realizzato il rigore decisivo, ha conquistato la sua terza Coppa Spengler, dopo le due alzate al cielo col Ginevra-Servette nel 2013 e nel 2014.

Guarda anche 

La maledizione continua: canadesi a secco da 31 anni

LUGANO - Si è trattenuto il fiato in Canada settimana scorsa. In tutto il Paese, da Vancouver a Montréal, dall’Oceano Pacifico a quello Atlantico...
02.07.2024
Sport

HCL, ecco il colpaccio: Thürkauf resta a Lugano

LUGANO – La telenovela è terminata ed si è conclusa nel migliore dei modi per il Lugano: Calvin Thürkauf ha deciso di restare sulle rive del Cere...
17.06.2024
Sport

C’è da esserne orgogliosi!

LUGANO – Inutile girarci intorno, ci avevamo fatto la bocca buona. Ci abbiamo creduto e col passare delle ore, ma anche dei minuti durante la partita, ci abbiamo cr...
27.05.2024
Sport

E ora portiamola a casa!

PRAGA (Rep. Ceca) - La Svizzera è in finale! Come nel 2013 e come nel2018. È la terza volta in 11 anni. Qualcosa significherà pur...
26.05.2024
Sport

Informativa sulla Privacy

Utilizziamo i cookie perché il sito funzioni correttamente e per fornirti continuamente la migliore esperienza di navigazione possibile, nonché per eseguire analisi sull'utilizzo del nostro sito web.

Ti invitiamo a leggere la nostra Informativa sulla privacy .

Cliccando su - Accetto - confermi che sei d'accordo con la nostra Informativa sulla privacy e sull'utilizzo di cookies nel sito.

Accetto
Rifiuto