Svizzera, 26 ottobre 2022

Rinvenuti tre ordigni esplosivi durante un'operazione di soccorso

Durante un'operazione di soccrso lunedì mattina a Seon, nel Canton Argovia, i paramedici e la polizia cantonale argoviese hanno trovato diversi proiettili di mortaio fuori da una casa. Le cartucce si trovavano sul tetto di un capannone e in un cespuglio. L'intera area è stata isolata dalla polizia.



Gli specialisti dell'esercito sono stati chiamati per recuperare e trasportare le granate. Hanno potuto constatare che gli ordigni esplosivi non erano più pericolosi in quanto si trattava di munizioni già utilizzate.

Guarda anche 

A processo per aver cercato di strangolare la vicina mentre dormiva

Una famiglia residente nel canton Argovia ha vissuto una notte di orrore la scorsa estate, quando una bambina di 9 anni è stata svegliata dal vicino 17enne che cer...
10.05.2024
Svizzera

Ricercato dalla polizia, su Internet prende in giro la Svizzera: "Sono già tornato quattro volte"

Il tunisino Omir V. (nome di fantasia) è uno dei latitanti più ricercati della Svizzera. Mentre la polizia è alla ricerca di questo violento gi&agrav...
12.04.2024
Svizzera

Condannato a 19 anni di carcere per aver seppellito un amico in una grotta

La Corte Suprema del Canton Argovia non ha riconosciuto l'irresponsabilità dell'imputato e ha confermato la pena detentiva dell'"assassino delle c...
26.03.2024
Svizzera

Fa ricorso al Tribunale federale dopo aver perso la patente, ma le costa caro

Un'automobilista argoviese di 65 anni si è rivolta al Tribunale federale per contestare il ritiro della sua patente di guida. Nell'aprile 2020 la donna ave...
31.01.2024
Svizzera

Informativa sulla Privacy

Utilizziamo i cookie perché il sito funzioni correttamente e per fornirti continuamente la migliore esperienza di navigazione possibile, nonché per eseguire analisi sull'utilizzo del nostro sito web.

Ti invitiamo a leggere la nostra Informativa sulla privacy .

Cliccando su - Accetto - confermi che sei d'accordo con la nostra Informativa sulla privacy e sull'utilizzo di cookies nel sito.

Accetto
Rifiuto