Svizzera, 14 ottobre 2022

Il PS vuole fermare l'immigrazione (ma solo dei ricchi)

Per la prima volta, a Zurigo il Partito socialista (PS) si schiera contro l’immigrazione. Non quella dei profughi (finti o veri che siano), ma quella dei lavoratori altamente qualificati ingaggiati da Google e altre multinazionali.

È a causa di questi lavoratori ben remunerati, sostiene il co-presidente Oliver Heimgartner, che negli ultimi anni in città gli affitti sono esplosi. “Zurigo non deve diventare una seconda Zugo” tuona Heimgartner dalle colonne del Tages Anzeiger.



Il PS propone quindi di tagliare il contributo di 250.000 franchi che ogni anno la Città versa all’organizzazione Greater Zurich Area, che si occupa di promuovere la piazza cittadina. A detta del PS, Zurigo non ha bisogno di fare marketing per attrarre nuove aziende.

I Verdi e la sinistra alternativa si sono subito accodati al PS. Mentre da destra è stato ricordato che i lavoratori altamente qualificati portano benessere. “Coloro che possono permettersi appartamenti costosi – ha detto Përparim Avdili, presidente del PLR cittadino – pagano anche parecchie tasse”. Dando così alla città i mezzi per portare avanti i propri progetti, per esempio la costruzione di alloggi a pigione moderata.


Guarda anche 

In cinque rischiano l'espulsione per una brutale aggressione a un passante

Durante una notte in cui avevano alzato il gomito per le vie del centro di Zurigo, cinque giovani avevano aggredito un uomo di 34 anni sulla Langstrasse. Per il malcapita...
31.01.2023
Svizzera

Due automobilisti vengono alle mani dopo un tamponamento

Un singolare episodio ha avuto luogo sull'autostrada nei pressi di Zurigo venerdì mattina, poco prima delle 7.00. Come riferisce la polizia cantonale di Zurigo...
27.01.2023
Svizzera

Nel 2022 l'immigrazione illegale in Svizzera è quasi triplicata

Il numero di arresti per immigrazione clandestina in Svizzera è quasi triplicato nel 2022, passando dai 18'859 del 2021 e ai 52'077 dello scorso anno, seco...
20.01.2023
Svizzera

“I vertici del PS non hanno più voglia di difendere Berset”

Con la vicenda delle informazioni confidenziali trasmesse al gruppo Ringier, il neoeletto Presidente della Confederazione Alain Berset è stato travolto dall'en...
18.01.2023
Svizzera