Sport, 09 ottobre 2022

SONDAGGIO - Panchinato e con le polveri bagnate. CR7 è ancora determinante?

Dal suo ritorno a Manchester in portoghese non è più riuscito a essere decisivo come al suo solito e l’inizio di questa stagione sta mettendo in evidenza un calo del rendimento davvero impensabile

MANCHESTER (Gbr) – 3 volte campione d’Inghilterra. 2 volte campione di Spagna. 2 volte campione d’Italia. 5 Champions League vinte. 4 Supercoppe Europee in bacheca. 4 Mondiali per club sollevati al cielo. 1 Europeo vinto con la sua Nazionale e 1 Nations League. Titoli di capocannoniere conquistati in Inghilterra, in Spagna e in Italia, oltre che in Champions, in Nations League e a livello intercontinentale e chi più ne ha più ne metta. Stiamo parlando di una macchina da reti, una macchina perfetta del calcio moderno, stiamo parlando di Cristiano Ronaldo che negli ultimi 20 anni quasi ha marchiato in modo indelebile uno degli sport più belli del mondo.
 
 
Per anni e anni lui e Lionel Messi hanno diviso gli appassionati e i tifosi. Chi è il più forte? Il lusitano o l’argentino? Entrambi, all’epoca dei duelli serrati con le maglie del Real e del Barcellona viaggiavano a una media di 60-70 reti l’anno… una sfida incredibile ma, negli ultimi 2 anni, entrambi sono calati. Se La Pulce durante i primi mesi di questa stagione sembrerebbe essersi almeno in parte ritrovato, dopo un primo anno vissuto a Parigi tra più bassi che alti, CR7 sembra davvero essere l’ombra di sé stesso.
 
 
Anche il neo tecnico dello United, Erik ten Hag spesso e volentieri lo fa sedere in panchina. Quasi un affronto per lui che, dopo esser voluto tornare a Manchester scappando da Torino la scorsa estate, ha chiuso la stagione senza titoli e senza la qualificazione alla sua tanto amata Champions League di cui è leader assoluto delle reti realizzate. I numeri parlano chiaramente a suo sfavore: il portoghese in Premier League ha disputato 6 partite e quasi mai partendo dall’inizio, totalizzando 0 reti e 0 assist in 207’ giocati. Un po’ meglio gli sta andando in Europa League dove ha siglato l’unico gol stagionale, fornendo anche un passaggio, in 261’. Davvero troppo poco per uno come lui. 

 
 
Il Mondiale si avvicina, Ronaldo ha da poco detto che vuole disputare anche i prossimi Europei del 2024 in Germania, ma ci sarà da capire quanto possa ancora incidere sulle fortune delle sue squadre. Se lo domanda, almeno in parte, lo United e se lo domanda in maniera importante il Portogallo in vista dell’appuntamento iridato in Qatar.
 
 
La nostra domanda, infatti, è proprio questa. Cristiano Ronaldo a 37 anni riuscirà a essere determinante ancora sia in Inghilterra, che in Europa che al prossimo Mondiale? Diteci la vostra rispondendo al nostro sondaggio.

Sondaggio

CR7 riuscirà a essere ancora determinante?

No

Guarda anche 

Marine Le Pen in testa nelle intenzioni di voto nelle presidenziali francesi

Secondo un sondaggio pubblicato mercoledì, la leader del Rassemblent national francese Marine Le Pen è in testa alle intenzioni di voto per il primo turno d...
08.02.2024
Mondo

I ticinesi sono gli svizzeri più pessimisti sul futuro

Pessimismo sul resto mondo, ottimisti sulla propria situazione personale. Si può riassumere così il risultato del “Barometro della speranza”, un...
03.01.2024
Svizzera

Quasi un terzo dei rifugiati ucraini non vuole lasciare la Svizzera

A quasi due anni dall’inizio del conflitto in Ucraina, quasi un terzo dei rifugiati ucraini in Svizzera non immagina un giorno di poter tornare nel proprio paese d&...
19.12.2023
Svizzera

Travolto da uno scandalo, il primo ministro portoghese dà le dimissioni

Scosso da uno scandalo di corruzione, il primo ministro portoghese, il socialista Antonio Costa, ha annunciato martedì di aver presentato le sue dimissioni alla ca...
08.11.2023
Mondo

Informativa sulla Privacy

Utilizziamo i cookie perché il sito funzioni correttamente e per fornirti continuamente la migliore esperienza di navigazione possibile, nonché per eseguire analisi sull'utilizzo del nostro sito web.

Ti invitiamo a leggere la nostra Informativa sulla privacy .

Cliccando su - Accetto - confermi che sei d'accordo con la nostra Informativa sulla privacy e sull'utilizzo di cookies nel sito.

Accetto
Rifiuto