Magazine, 31 luglio 2022

L’orologio di Hitler venduto all’asta: 1'000'000 di dollari

Dopo il suicidio del dittatore sarebbe rimasto in possesso della famiglia di un soldato francese per decenni

ANNAPOLIS – 1'000'000 di dollari: questa la cifra spesa da un acquirente anonimo per comprare all’asta un orologio appartenuto ad Adolf Hitler. L’orologio in oro ha una cassa reversibile, con tanto di aquila e svastica incise.
 
 
Ovviamente non sono mancate le proteste delle associazioni ebraiche che hanno criticato l’asta già prima che aprisse la vendita, che si è tenuta presso la Alexander Historical Auction nel Maryland. 

 
 
La casa d’aste – non nuova a rivendere cimeli dell’epoca nazista – ha spiegato che il suo obiettivo era semplicemente quello di preservare la storia e che la maggior parte degli oggetti venduti vengono conservati da privati o donati ai musei dell’Olocausto.
 
 
L’orologio sarebbe stato regalato al Führer dal partito nazista nel 1933, ovvero l’anno della sua ascesa al potere in Germania. Venne poi recuperato nel maggio 1945 da un soldato francese nell’ex residenza alpina di Hitler, a Berchtesgaden, quattro giorni dopo il suicidio dello stesso dittatore e sarebbe rimasto in possesso della famiglia del soldato per decenni

Guarda anche 

Nel nome di Mercury in aiuto all’Ucraina: all’asta la sua Roll Royce

LONDRA (Gbr) – La Rolls-Royce appartenuta a Freddy Mercury verrà messa all’asta: l’iconica Silver Shadow del 1974 che venne acquistata dal cantan...
30.10.2022
Magazine

Pensava che il suo vaso valesse qualche migliaio di euro, all'asta viene venduto per 9 milioni

La proprietaria di un vaso cinese inizialmente stimato per un massimo di 2'000 euro ha visto il suo prezzo salire all'asta a oltre 9 milioni di euro. Il vaso e...
03.10.2022
Mondo

Lo scheletro di un raro dinosauro presto all'asta a New York

Lo scheletro di un Gorgosauro, una specie di dinosauro "apparentata" al celebre T-Rex vissuto più di 77 milioni di anni fa, sarà presto messo a...
06.07.2022
Mondo

Lanciata la raccolta firme per ridurre il canone radiotelevisivo a 200 franchi

Il comitato dell'iniziativa "200 franchi bastano!", che mira a ridurre il costo del canone radiotelevisivo in Svizzera a un massimo di 200 franchi all'a...
31.05.2022
Svizzera