Svizzera, 05 luglio 2022

Pensionato condannato a pagare una pesante multa per aver aggredito un controllore

Lo scorso agosto si è verificato un curioso incidente nel canton Argovia. Un martedì pomeriggio, un anziano si è recato in autobus alla stazione di Aarau. Quando è arrivato, è sceso brevemente per far posto ad altri passeggeri. Mentre il settantenne aspettava davanti all'autobus prima di salire, ha incontrato tre controllori. Ha parlato brevemente con loro e, secondo lui, ha mostrato il suo biglietto valido. L'anziano e i controllori sono quindi saliti a bordo dell'autobus e hanno iniziato a controllare che i passeggeri avessero un biglietto valido. Come è ormai prassi in quasi tutta la Svizzera, l'autobus era dotato di una telecamera.

Nel filmato della telecamera si vede uno dei controllori che chiede ai passeggeri i loro biglietti. Infine, chiede al pensionato di mostrare il biglietto. Ma quest'ultimo non ha reagito, poiché aveva già mostrato il suo biglietto.



Nonostante l'anziano lo ignori, il controllore non si arrende. "No, sul serio, adesso", si sente nella registrazione video. Infine, i controllori scendono con il pensionato a una delle fermate. All'uscita, il controllore afferra la spalla dell'anziano e gli chiede nuovamente di mostrare il biglietto. A quel punto, il pensionato ha cercato di scappare.

Il controllore ha quindi afferrato l'uomo per un braccio. Ne è seguita una colluttazione, ma le registrazioni video non mostrano granché. Il controllore ha poi raccontato in tribunale che il pensionato lo aveva schiaffeggiato. Lo schiaffo non era forte, ma era già oltre i limiti accettabili per cui è stata presentata una denuncia contro il passeggero.

Il giudice non aveva particolari prove su cui appoggiarsi ma ha infine deciso per la colpevolezza del pensionato a causa di una precedente condanna che risale al 2020, quando in un episodio simile fu condannato per ingiuria contro dei funzionari del tribunale. La nuova sentenza, sommata a quella esistente, ha dato luogo a una cosiddetta sentenza globale ferma. Il giudice ha quindi condannato l'anziano a pagare una multa di 4800 franchi. Inoltre, dovrà pagare spese processuali e tasse per un ammontare di 1200 franchi.

Guarda anche 

Un predicatore islamico condannato per frode e razzismo non dovrà lasciare la Svizzera

Il predicatore islamico Abu Ramadan non dovrà lasciare la Svizzera, nonostante una condanna di espulsione in primo grado. Lo ha deciso venerdì l'Alta Co...
15.06.2024
Svizzera

Licenziare un lavoratore in malattia non è per forza illegale, secondo il Tribunale federale

Il Tribunale Federale (TF) ha recentemente preso una decisione che, in alcuni casi, pregiudica la tutela dei dipendenti contro il licenziamento durante il congedo per mal...
09.06.2024
Svizzera

Una coppia di turisti svizzeri brutalmente aggredita in Francia

Una coppia di turisti svizzeri è stata aggredita violentemente lunedì pomeriggio per strada nella cittadina francese di Huningue, vicino a Basilea. Sono sta...
07.06.2024
Mondo

Causa danni per 26'000 franchi dopo aver cercato di rubarne 100

Nel marzo 2023 un 25enne residente a Zugo ha scassinato la cassa di una stazione di benzina da dove ha prelevato un magro bottino di 100 franchi. Così facendo ha p...
04.06.2024
Svizzera

Informativa sulla Privacy

Utilizziamo i cookie perché il sito funzioni correttamente e per fornirti continuamente la migliore esperienza di navigazione possibile, nonché per eseguire analisi sull'utilizzo del nostro sito web.

Ti invitiamo a leggere la nostra Informativa sulla privacy .

Cliccando su - Accetto - confermi che sei d'accordo con la nostra Informativa sulla privacy e sull'utilizzo di cookies nel sito.

Accetto
Rifiuto