Ticino, 23 giugno 2022

Sull'imposta di circolazione sarà il popolo a decidere

Sull'imposta di circolazione deciderà il popolo. Con 59 voti favorevoli, 3 contrari e 23 astenuti, il Gran Consiglio ha approvato ieri il rapporto di minoranza di Verdi e PS, che propone un controprogetto all'iniziativa lanciata cinque anni fa dal PPD.  La decisione è arrivata al termine di una seduta infuocata e dopo la bocciatura del rapporto di maggioranza.

Il rapporto ha trovato l'appoggio compatto di Lega, PPD, e UDC. Sarà il popolo ticinese a decidere tra il controprogetto e l'iniziativa. 
Il PPD - in origine - chiedeva di rivalutare il calcolo dell'imposta di circolazione tenendo in considerazione solo le emissioni di CO2 e di plafonare gli introiti della tassa a 80 milioni. Il controprogetto targato PS e Verdi, invece, chiede di considerare anche massa e potenza dei veicoli, oltre a mettere un tetto massimo agli introiti fiscali a 92 milioni.

Alle urne, il popolo sarà chiamato a votare tra le due opzioni. Il rapporto di minoranza prevede la raccomandazione del Gran Consiglio di respingere l'iniziativa del PPD.

Guarda anche 

Mendrisiotto: 100 km di piste ciclabili

Alla presenza del Consigliere di Stato e Direttore del DT, Claudio Zali, il Sindaco di Novazzano Sergio Bernasconi e il Presidente dell’associazione Ti...
27.06.2022
Ticino

La LEGA è sociale e non socialista

Il sostegno che il nostro Movimento assicura al ceto medio tartassato, ai nostri pensionati e ai ticinesi in difficoltà non va confuso con politiche di stampo s...
27.06.2022
Ticino

Due docenti ticinesi morti sul Susten

Sono due docenti ticinesi le vittime della tragedia avvenuta sabato sul Passo del Susten. Lo conferma il DECS che, tramite comunicato stampa, si è unito al cord...
27.06.2022
Ticino

Incidente nel Gottardo, traffico in tilt

I forti temporali che hanno colpito il Ticino a metà pomeriggio hanno causato disagi e ritardi alla circolazione. Il tunnel autostradale del San Gottardo &egrav...
24.06.2022
Ticino