Svizzera, 17 giugno 2022

La Confederazione finanzia una brochure che spiega i sex toys ai 12enni

Un opuscolo sulla sessualità per le scuole finanziato dalla Confederazione è troppo esplicito, sostengono alcuni parlamentari.

L'opuscolo si chiama "Hey You" ed è stato redatto dalla fondazione "Santé sexuelle Suisse " e sta facendo discutere a Palazzo federale. La fondazione, che riceve circa 800'000 franchi svizzeri dal governo federale su un budget totale di 1,2 milioni di franchi, secondo alcuni parlamentari è troppo esplicita nell'opuscolo. Per questo motivo la consigliera nazionale Verena Herzog (UDC/TG) presenterà giovedì un'interpellanza in cui chiede al Consiglio federale di prendere posizione.



La deputata democentrista sostiene che l'opuscolo sulla sessualità era "semplicemente esagerato". "Nell'opuscolo bambini di 12 anni vengono messi di fronte a sex toys, a vari giochi sessuali, a pratiche o alla proposta di avere diversi 'amici del sesso' (persone con cui si hanno solo rapporti sessuali e non emotivi)". Secondo la turgoviese questi contenuti non andrebbero diffusi nelle scuole.

L'opuscolo di 60 pagine fornisce informazioni su temi quali i sentimenti, il corpo, le relazioni, la contraccezione, la gravidanza e le malattie sessualmente trasmissibili. Ma dà anche consigli sull'uso dei sex toys: "È importante pulire i giocattoli prima e dopo il sesso con un disinfettante adatto o usare il preservativo. L'opuscolo prosegue elencando l'esistenza di dildo, vibratori e plug anali.

Herzog critica anche la parte dell'opuscolo riguardante la transessualità: "Alcune persone non si sentono a proprio agio con il sesso che è stato loro assegnato alla nascita. È questo il caso per voi? Allora potresti essere una persona trans" si legge nel testo. Secondo Verena Herzog, si tratta di una "esagerazione assoluta".

La consigliera nazionale socialista Yvonne Feri è membro del consiglio di amministrazione di "Santé sexuelle Suisse" e difende il contenuto della brochure: "Oggi i bambini di 12 anni sono molto sviluppati. I giovani di tutto il mondo si confrontano con espressioni sessualizzate. Ecco perché è estremamente importante fornire informazioni fin dalla più tenera età.

Guarda anche 

Opuscolo sulla legittima difesa, "il Consiglio di Stato ha commesso un’illegalità molto grave"

L'informazione secondo cui l'iniziativa sulla legittima difesa violerebbe il diritto federale, pubblicata nell'opuscolo ufficiale distribuito a tutti i cittad...
20.01.2020
Ticino