Svizzera, 11 giugno 2022

Contesta la multa di parcheggio con un avvocato, sarà lo stato a pagare

Un automobilista di Zurigo è andato fino al Tribunale federale di Losanna per contestare la multa di 40 franchi che aveva ricevuto. E, alla fine, non solo è riuscito a farsela annullare ma le autorità zurighesi dovranno rimborsargli l'avvocato e pagargli un risarcimento.

L'episodio per cui l'uomo era stato multato è avvenuto nel marzo 2020 perchè il parcheggio che la sua macchina occupava non sarebbe stato pagato. Assolutamente certo di averlo invece pagato, l'automobilista ha presentato un'obiezione scritta contro la contravvenzione, allegando nella lettera lo scontrino per il pagamento effettuato prima. Forse il biglietto del parcheggio non poteva essere visto a causa della forte pioggia del giorno in questione, ha anche sostenuto. 

Come riporta il portale Zuritoday, nononostante avesse l'obiezione e lo scontrino che dimostra il pagamento, la polizia municipale zurighese aveva inviato all'uomo diversi solleciti e dopo undici mesi ha ricevuto persino un precetto esecutivo. Solo quando l'uomo
si è rivolto a un avvocato, che ha presentato un'obiezione professionale, il procedimento penale è stato interrotto.

L'uomo era finalmente riuscito a farsi annullare la multa. Ma chi deve pagare le spese dell'avvocato? L'Alta Corte di Zurigo aveva inizialmente stabilito che fosse l'uomo stesso a dover pagare l'avvocato, poiché si trattava di un "reato minore" e i fatti erano "non complicati" da dimostrare.

Dopo aver fatto ricorso al Tribunale federale, i giudici di Losanna si sono infine pronunciati a favore dell'uomo. Il "coinvolgimento di un rappresentante legale" era stato appropriato, dopo che l'uomo aveva già fatto ricorso due volte senza successo contro la multa e il richiamo. Il caso torna ora all'Alta Corte zurighese, che dovrà decidere l'entità del risarcimento a cui l'uomo ha diritto. Il Cantone di Zurigo deve anche "risarcire adeguatamente" l'uomo per il procedimento del tribunale federale. 

Guarda anche 

Somministra del sonnifero alla collega e poi abusa di lei, condannato

Il Tribunale federale ha confermato la condanna a tre anni e mezzo di carcere per coercizione sessuale nei confronti di un uomo tedesco di 47 anni. Insieme alla sua compa...
24.11.2022
Svizzera

Attivisti per il clima condannati per aver bloccato l'accesso a una banca

Nove attivisti per il clima hanno ricevuto venerdì multe sospese per aver bloccato l'ingresso della sede del Credit Suisse nel luglio 2019 a Zurigo. La Corte S...
19.11.2022
Svizzera

Lugano, ecco i 3 punti… per prepararsi alla Coppa

LUGANO – Certe partite non vanno sbagliate. Certe sfide vanno vinte, se giocando bene anche meglio, senza “se” e senza “ma”. Gli scontri dir...
07.11.2022
Sport

Il detenuto Brian sarà presto rilasciato dal carcere

Il detenuto Brian, in passato conosciuto come “Carlos”, sarà presto rilasciato dalla prigione. La sua detenzione sta diventando eccessiva, ha dichia...
02.11.2022
Svizzera