Svizzera, 25 maggio 2022

Richiedente l'asilo condannato a 11 mesi di carcere per violenze sui figli

Un richiedente l'asilo è stato condannato a undici mesi di carcere per violenze su figli e diversi altri denuncianti dal Tribunale correzionale del Vaud est. L'uomo è stato riconosciuto colpevole di aggressione e violazione del dovere di educazione, oltre che di ingiuria, minaccia e coercizione. Il suo comportamento violento ha indotto un uomo a lasciare il canton Vaud, dove risiede l'imputato, e una donna a cambiare lavoro per evitare di incontrare lui e di subire nuovamente delle aggressioni.  

L'uomo vive in Svizzera da quando è fuggito dal suo Paese, devastato dalla guerra, dopo la caduta del regime a cui era legato. Uno dei compiti più difficili per i giudici è stato quello di comprendere l'impatto delle torture subite nel suo Paese, ma anche degli anni trascorsi in una posizione di
potere, sul suo comportamento attuale. Un esperto psichiatrico ha notato che la sua responsabilità era ridotta. Ma non abbastanza per scagionarlo, secondo il tribunale.

Oltre agli 11 mesi di reclusione, da cui saranno detratti i sette mesi già trascorsi in carcere preventivo, dovrà sottoporsi a un trattamento ambulatoriale per combattere la sua dipendenza dall'alcol, regolarmente citata come aggravante durante l'udienza. È stato inoltre multato per 25 aliquote giornaliere a 10 franchi e al pagamento di una multa di 500 franchi. Per il momento, nessuna delle due parti ha manifestato l'intenzione di ricorrere in appello. 

Il destino dei suoi figli sarà deciso dal giudice di pace. Due di loro hanno intenzione di tornare a casa del padre quando uscirà di prigione.. 

Guarda anche 

Un 88enne brutalmente aggredito alla stazione di Zurigo (e la polizia aspetta 3 giorni per dirlo)

Sabato sera un marocchino di 31 anni ha aggredito un 88enne svizzero alla stazione centrale di Zurigo. La vittima ha riportato gravi ferite alla testa ed è stata t...
17.04.2024
Svizzera

Richiedente l'asilo respinto vince al Tribunale federale e chiede 60'000 franchi di risarcimento

Un richiedente l'asilo respinto ha vinto la causa contro il Canton Appenzello Esterno. Il Tribunale federale ha infatti stabilito che le autorità non hanno ris...
16.04.2024
Svizzera

Vive da sola in un appartamento sussidiato di 6 locali e il comune non può sfrattarla

In questi tempi di mancanza di alloggi c'è una persona che non ha problemi di spazio: una pensionata che abita sola a Zurigo in un appartamento di 6 locali fin...
13.04.2024
Svizzera

Per protestare contro il lupo, depongono le pecore uccise davanti alla sede del Governo

"Siamo stufi, vogliamo che il lupo venga ucciso", racconta un macellaio di Oulens, nel canton Vaud. “Non possiamo vivere insieme, il nostro territorio &eg...
07.04.2024
Svizzera

Informativa sulla Privacy

Utilizziamo i cookie perché il sito funzioni correttamente e per fornirti continuamente la migliore esperienza di navigazione possibile, nonché per eseguire analisi sull'utilizzo del nostro sito web.

Ti invitiamo a leggere la nostra Informativa sulla privacy .

Cliccando su - Accetto - confermi che sei d'accordo con la nostra Informativa sulla privacy e sull'utilizzo di cookies nel sito.

Accetto
Rifiuto