Sport, 23 maggio 2022

Tra riserve e sorrisi, il Lugano chiude con una sconfitta a Basilea. E il Crus è confermato in panchina, con Bottani in Nazionale?

2-1 il risultato finale maturato ieri in terra renana, nell’ultima partita disputata da Stocker in carriera e di Lovric, e non solo, in maglia bianconera

BASILEA – Dopo i sorrisi e gli abbracci di domenica scorsa, di mercoledì e di giovedì, per via del fantastico successo in Coppa Svizzera, ieri il Lugano ha chiuso la sua magistrale stagione perdendo per 2-1 in casa del Basilea. Una sconfitta che ovviamente non scalfisce di un virgola quanto di buono fatto dalla truppa di Croci-Torti da settembre in poi, anche perché il KO del St. Jakob Park è stato decisamente immeritato.
 
 
Col record di punti in Super League in tasca, così come il quarto posto, i bianconeri hanno affrontato i renani, che hanno salutato l’addio al calcio di Stocker, con diversi giocatori meno impegnati fin qui in campo e hanno pagato dazio all’inizio incassando subito l’1-0. Ma col passare di minuti si è visto e capito ancora una volta che il Lugano ha imparato a menadito lo spartito del suo allenatore, conquistando metri su metri e prendendo fiducia col passare del tempo, trovando così meritatamente il
pareggio.
 
 
Nella partita in cui Lovric ha salutato il Ceresio – e non solo lui, perché anche Lavanchy non vestirà più la maglia bianconera, alla pari di Custodio – ci ha pensato Kasami a siglare il 2-1 prima di farsi espellere. Ma nonostante la superiorità numerica e i vari tentativi offensivi dei ticinesi, il risultato non è cambiato, ma come dicevamo all’inizio, questo KO non scalfisce quanto questo Lugano ha fatto in stagione. Forse qualcosa di irripetibile: un dato, solo lo Zurigo ha vinto più partite di Sabbatini e compagni. Pazzesco!


Inoltre, a conferma di quanto fatto - ovvero una stagione straordinaria - è notizia di pochi minuti fa: Mattia Croci-Torti è stato riconfermato, giustamente, sulla panchina bianconera dal CEO Martin Blaser. E se Celar rischia di salutare Cornaredo, con diverse squadre della Bundesliga pronte a fargli la corte, nei corridoi bianconeri si vocifera di un Bottani convocato in Nazionale...

Guarda anche 

Argentina, ma che brividi... Olanda solida e concreta

DOHA (Qatar) - Alla fine, come previsto, passano Argentina e Olanda, che settimana prossima si ritroveranno di fronte nei quarti di finale. La rivincita della semifi...
04.12.2022
Sport

I biancoblù rialzano la testa. Bianconeri sempre a corrente alternata

AMBRÌ/BIENNE - Serata agrodolce per le squadre ticinesi di National League. L'Ambrì Piotta è infatti tornato a vincere mentre il Lugano, che...
04.12.2022
Sport

Svizzera al cardiopalma, ma agli ottavi ci andiamo noi

DOHA (Qatar) – Sarà Portogallo-Svizzera l’ottavo di finale che martedì ci farà tremare i polsi. Ancora una volta, insomma, la Svizzera si...
02.12.2022
Sport

Alé Svizzera: con coraggio e senza provocazioni

DOHA (Qatar) – Ci siamo. La partita che, al momento della definizione del calendario del Mondiale, era stata indicata come decisiva per le sorti della Nazionale a Q...
02.12.2022
Sport