Svizzera, 10 aprile 2022

L'uomo ucciso dalla polizia a Zurigo aveva rapito un esperto della Confederazione

Il cittadino tedesco rimasto ucciso mercoledì durante un intervento della polizia a Wallisellen, un sobborgo di Zurigo, aveva rapito un funzionario molto in vista della Confederazione. La polizia aveva cercato di arrestare l'uomo mentre lasciava un parcheggio sotterraneo. Quando ha visto gli agenti l'uomo di 38 anni ha poi tirato fuori una pistola e ha sparato, colpendo la sua ragazza nel processo.

Il 38enne ha poi puntato l'arma contro gli agenti che hanno risposto al fuoco, colpendolo mortalmente. I due sono morti sulla scena. L'identità formale della donna è stata confermata dal Ministero pubblico venerdì: è una donna di 28 anni la cui nazionalità non è stata resa nota.

La polizia stava cercando l'uomo armato per il rapimento di un funzionario della Confederazione, sotto la minaccia di una pistola la settimana precedente. Tuttavia, ha rilasciato la sua vittima la sera stessa. Non si sa dove esattamente e cosa sia successo durante quelle ore. 


Tuttavia, si sa di più sull'identità della vittima: è un noto esperto della Confederazione attivo nell'ambito del Coronavirus e dei vaccini, come riportato dal "Tages-Anzeiger". Sebbene il suo nome sia stato inizialmente divulgato alla stampa, il tribunale distrettuale di Zurigo ha successivamente vietato la menzione del suo nome in una decisione superprovvisoria.

Sempre secondo i media svizzerotedeschi, il 38enne, oltre a essere un appassionato di armi e un imprenditore di successo, era attivo anche negli ambienti cospirazionisti.

Un'altra persona, un cittadino svizzero di 34 anni, è stato arrestato in relazione al rapimento e portato alla procura. Il suo coinvolgimento nel crimine è sotto inchiesta.

Guarda anche 

In cinque rischiano l'espulsione per una brutale aggressione a un passante

Durante una notte in cui avevano alzato il gomito per le vie del centro di Zurigo, cinque giovani avevano aggredito un uomo di 34 anni sulla Langstrasse. Per il malcapita...
31.01.2023
Svizzera

Due automobilisti vengono alle mani dopo un tamponamento

Un singolare episodio ha avuto luogo sull'autostrada nei pressi di Zurigo venerdì mattina, poco prima delle 7.00. Come riferisce la polizia cantonale di Zurigo...
27.01.2023
Svizzera

Un candidato verde liberale fa campagna distribuendo caramelle scadute

Se l'obiettivo era quello di far parlare di se, allora ci è riuscito. Il verde liberale Michael De Vita-Läubli, candidato al Gran Consiglio del canton Zur...
16.01.2023
Svizzera

L'aver mostrato il dito medio a un collega gli costa 1'100 franchi

"Non capisco perché mi sia stata inflitta una condanna così pesante per un dito medio. Semplicemente non capisco", ha dichiarato a ZüriToday ...
12.01.2023
Svizzera