Sport, 07 marzo 2022

Ginnasta russo con la “Z” dei tank sulla maglia ai mondiali di Doha: è polemica

Ivan Kuliak ha sfoggiato una maglietta col simbolo utilizzato dai carri armati russi in Ucraina

DOHA (Qatar) – Polemica e indignazione. Così è stata accolta la scelta del ginnasta russo, Ivan Kuliak, che a Doha, sul podio della prova alle parallele di un evento della Coppa del Mondo, ha sfoggiato sulla maglietta una “zeta”, simbolo usato dai carrarmati russi nell’invasione dell’Ucraina. 

 
 
Kuliak era sul podio a fianco dell’ucraino Illia Kovtun, vincitore della gara. La Federazione internazionale di ginnastica ha dichiarato di aver aperto un procedimento disciplinare contro Kuliak per il suo “comportamento scioccante”.

Guarda anche 

I Verdi vogliono regalare delle turbine previste per la Svizzera all'Ucraina

Alla fine di settembre, il Consiglio federale ha deciso di costruire una centrale elettrica di emergenza a Birr (AG) per un costo di 470 milioni di franchi. La central...
21.11.2022
Svizzera

"Le affermazioni di Zelensky sul missile caduto in Polonia minano la sua credibilità"

Martedì 15 novembre, un missile ha colpito il villaggio polacco di Przewodow, a pochi chilometri dal confine ucraino, uccidendo due civili. Immediatamente si sono ...
18.11.2022
Mondo

Il Consiglio federale prolunga lo Status S degli ucraini fino a marzo 2024

"Lo status di protezione di cui godono i rifugiati ucraini sarà mantenuto fino a quando il Consiglio federale deciderà di non revocarlo. E non sar&agra...
10.11.2022
Svizzera

Oltre 70'000 ucraini hanno chiesto lo status S in Svizzera, 5'000 le revoche

Sono ormai 70'052 gli ucraini che si sono rifugiati in Svizzera dall'inizio del conflitto in Ucraina. Circa 458 persone in più hanno ottenuto questo sta...
08.11.2022
Svizzera