Sport, 27 febbraio 2022

Un Lugano senza paura

Vittoria importante quella ottenuta contro il Servette: due guizzi bianconeri bastano per stendere i ginevrini

LUGANO - Non è stata una partita per palati fini. Sono poche, per altro, quelle che infiammano il campionato svizzero. È stata una sfida rognosa, che il Lugano, apparentemente in crisi dopo la sconfitta interna contro il San Gallo, ha saputo addomesticare contro un avversario che non ricorda certamente le squadre spumeggianti dei tempi andati. Un Servette improponibile, caduto per la terza volta in stagione contro i bianconeri.


Con questi tre punti Sabbatini e soci consolidano la quarta posizione in classifica e allontanano i ginevrini, ora distanti 7 punti. La partita non ha detto molto, se non che i bianconeri hanno saputo gestirla con intelligenza e calma, il rientro di Maric in difesa è stato sicuramente positivo. 


Nella fase iniziale hanno spinto maggiormente sulle fasce ma senza troppo costrutto mentre i romandi hanno provato ad alzare il proprio baricentro.


Sul finire del primo tempo, il portiere ospite Frick ha tirato giù Rüegg in piena area e la signora Staubli (al debutto a Cornaredo) ha concesso il rigore. Rigore che Celar ha realizzato. Nella ripresa il ritmo è calato e il Lugano ha corso solo un pericolo nei secondi finali, quando Cespedes ha colpito il palo. Poi Aliseda ha chiuso i giochi: 2-0. Prima rete per il giocatore argentino in Svizzera.

Guarda anche 

Nuovo presidente e cassiera per la Lega di Lugano

Giovedì scorso si è tenuta presso la sala del Consiglio Comunale l'assemblea dell'associazione Lega Lugano. All'ordine del giorno, oltre all'...
18.06.2024
Ticino

HCL, ecco il colpaccio: Thürkauf resta a Lugano

LUGANO – La telenovela è terminata ed si è conclusa nel migliore dei modi per il Lugano: Calvin Thürkauf ha deciso di restare sulle rive del Cere...
17.06.2024
Sport

“Grazie al nuovo velodromo ciclismo in rampa di lancio!”

LUGANO - Patrick Calcagni (classe 1977) è stato corridore professionista per nove anni. Ha esordito nel 2000 con la squadra italiana Vini Caldirola-Sider...
21.06.2024
Sport

“Jure Jerkovic, un artista. Con Zico che figuraccia!”

LUGANO - Danilo Castelli da Sonvico la prende sul ridere: “Zico? Lascia stare, ormai lo sanno anche i paracarri che segnò cinque reti al Lugano e c...
18.06.2024
Sport

Informativa sulla Privacy

Utilizziamo i cookie perché il sito funzioni correttamente e per fornirti continuamente la migliore esperienza di navigazione possibile, nonché per eseguire analisi sull'utilizzo del nostro sito web.

Ti invitiamo a leggere la nostra Informativa sulla privacy .

Cliccando su - Accetto - confermi che sei d'accordo con la nostra Informativa sulla privacy e sull'utilizzo di cookies nel sito.

Accetto
Rifiuto