Svizzera, 25 febbraio 2022

"A causa del conflitto in Ucraina la benzina costerà 2 franchi al litro"

A causa del conflitto in Ucraina i mercati azionari europei hanno vissuto una delle peggiori giornate dal marzo 2020 perdendo fino al 5% nel peggiore dei casi. Anche il prezzo delle materie prime si si è impennato, con l'alluminio e il grano hanno battuto i record. Il prezzo di un barile di petrolio ha superato i 100 dollari durante la giornata, sia per il petrolio americano che per quello del Mare del Nord, una prima dal 2014.

La conseguenza diretta per la Svizzera è che i prezzi della benzina alla pompa probabilmente saliranno, se il prezzo del petrolio continua a salire. "Un ulteriore aumento del prezzo del greggio a 130 dollari è possibile se la situazione continua a peggiorare", secondo Daniel Hofer del Blick. Il presidente di Avenergy (ex Unione Petrolifera) si aspetta un massiccio aumento dei prezzi in caso di sanzioni più severe contro la Russia. 


Se il traffico dei pagamenti è interrotto, c'è il rischio che anche le consegne di gas dalla Russia siano interrotte, spiega l'ex capo della Migrol. Di conseguenza, le fonti di energia diventeranno automaticamente più costose. Potrebbe anche esserci una carenza acuta a breve termine, sottolinea. Il prezzo del carburante è già aumentato negli ultimi giorni, spinto dalla crisi in Ucraina e dalla fine della pandemia, che ha portato ad un aumento della domanda di petrolio greggio. Il problema è che la produzione non ha tenuto il passo e la guerra in Ucraina sta rendendo la situazione ancora peggiore.

Di conseguenza, è probabile che i consumatori svizzeri rabbrividiscano quando fanno il pieno di 95 senza piombo. "Avremo prezzi della benzina superiori a 2 franchi e probabilmente rimarranno a questo livello ancora per un po' di tempo", avverte Daniel Hofer.

Guarda anche 

I contadini svizzeri rischiano di dover pagare di più per la benzina

Mentre la maggior parte degli automobilisti deve pagare quasi 77 centesimi di tasse per ogni litro di carburante, e nel caso del diesel addirittura quasi 80 centesimi, gl...
19.06.2024
Svizzera

Primo giro di vite agli Statuti S dei rifugiati ucraini

I richiedenti l'asilo ucraini potrebbero presto subire delle prime restrizioni da quanto è stato introdotto lo Statuto S A loro favore. Il Consiglio degli Stat...
13.06.2024
Svizzera

“La Conferenza sull'Ucraina mostrerà l'impotenza dell'Occidente, grazie Svizzera!”

Il 10 aprile scorso il Consiglio federale ha annunciato che il 15 e 16 giugno si terrà a Bürgenstock la conferenza di pace sulla guerra in Ucraina. Per l'...
04.05.2024
Svizzera

Dagli USA miliardi per Ucraina, Israele e Taiwan, "le crisi globali peggioreranno"

Dopo lunghi e difficili negoziati, la Camera dei Rappresentanti USA ha adottato sabato un enorme piano di aiuti per Ucraina, Israele e Taiwan, sostenuto dai parlamentari ...
21.04.2024
Mondo

Informativa sulla Privacy

Utilizziamo i cookie perché il sito funzioni correttamente e per fornirti continuamente la migliore esperienza di navigazione possibile, nonché per eseguire analisi sull'utilizzo del nostro sito web.

Ti invitiamo a leggere la nostra Informativa sulla privacy .

Cliccando su - Accetto - confermi che sei d'accordo con la nostra Informativa sulla privacy e sull'utilizzo di cookies nel sito.

Accetto
Rifiuto