Mondo, 19 febbraio 2022

Tempesta Eunice sul nord Europa, almeno 7 morti e ingenti danni

Con violente raffiche di vento che hanno spazzato via tetti e alberi e onde spettacolari sulla costa, la tempesta Eunice, che ha colpito il Regno Unito venerdì prima di raggiungere l'Europa continentale, ha causato almeno sette persone morte e provocato gravi disagi e ingenti danni.

Centinaia di voli, treni e traghetti sono stati cancellati in tutta l'Europa nord-occidentale perché Eunice ha causato venti estremamente forti meno di 48 ore dopo il passaggio della tempesta Dudley, che aveva ucciso almeno cinque persone nel continente.

Tre persone, una a piedi, una in auto e una in bicicletta, sono rimaste uccise ad Amsterdam o nei suoi sobborghi, secondo le autorità olandesi, a causa della caduta di alberi mentre Eunice colpiva i Paesi Bassi, innescando il più alto livello di allerta. In Irlanda, il primo paese ad essere colpito, un uomo di 60 anni era morto nelle stesse circostanze nel sud-est del paese, secondo la polizia.

A Londra, una donna di 30 anni è stata uccisa nel pomeriggio quando un albero è caduto sulla macchina su cui stava viaggiando, e un uomo di 50 anni è stato ucciso vicino a Liverpool (nord) quando i detriti hanno colpito il parabrezza del veicolo in cui si trovava, secondo la polizia britannica.

In Belgio, un uomo canadese di 79 anni che viveva su una barca nella marina occidentale di Ypres è morto dopo essere caduto in acqua mentre cercava di recuperare oggetti, ha detto la polizia locale all'agenzia stampa AFP.

A milioni di britannici è stato chiesto di rimanere a casa dal servizio meteo del Regno Unito, che ha emesso un allarme rosso - il livello più alto - per il sud-ovest dell'Inghilterra, il sud del Galles e il sud-est, compresa Londra.

Guarda anche 

Siviglia invasa dai tifosi dei Rangers per la finale: c’è chi usa Tinder per trovare casa

GLASGOW (Scozia) – Unire l’utile al… dilettevole. È quello che avrà pensato un tifoso dei Rangers che, per trovare un posto dove dormire ...
17.05.2022
Sport

Centrali a carbone: in Europa chiudono, in Cina e India raddoppiano

Dal 2000, nel mondo è raddoppiata la capacità di alimentazione a carbone a circa 2.000 gigawatt. Questo in gran parte a causa della crescita esplosiva ...
21.03.2022
Mondo

Nonostante le sanzioni, l'Europa continua a fare il pieno di gas russo

Nonostante le sanzioni contro la Russia, i paesi europei continuano a importare gas russo ad un ritmo perfino superiore rispetto a prima. Le forniture sono state inter...
16.03.2022
Mondo

Le intemperie in Europa hanno causato almeno 157 morti

Sono almeno 153 le persone morte nelle inondazioni che hanno colpito parte dell'Europa centrale negli scorsi giorni. Il paese che ha pagato il tributo più alto...
18.07.2021
Mondo