Svizzera, 18 febbraio 2022

Dodici anni di carcere per aver preso a mazzate la ex compagna

Un uomo residente nel canton Friborgo è stato condannato a dodici anni di carcere per aver colpito la sua ex compagna con una mazza da baseball a Fontaines (NE). Come riportato dal portale "Arcinfo", la Corte penale del Tribunale cantonale di Neuchâtel ha qualificato l'attacco come tentato omicidio. In prima istanza, l'uomo era stato condannato a sei anni per tentato omicidio, una pena ritenuta insufficiente dal Ministero pubblico, che aveva quindi fatto ricorso.

I fatti risalgono al 2 marzo 2019. L'imputato 60enne si era introdotto di nascosto nella casa della sua ex compagna, e in seguito aveva messo un localizzatore sotto la sua auto. La sera, intorno alle 23.30, è ritornato sul posto e ha aggredito la donna con una mazza da baseball. Se n'è poi andato lasciando la malcapitata incosciente nella sua casa, con la testa fracassata. 


Un anno e mezzo prima, dopo la separazione con l'imputato, questa madre aveva lasciato il canton Friborgo con suo figlio di quattro anni. Alla base della disputa con l'ex compagno sarebbe stato un disaccordo sulla custodia del loro bambino dopo una separazione complicata.

Le urla dell'inquilina avevano terrorizzato il proprietario della villa, che viveva al piano superiore. Quando un vicino allertato da un messaggio di testo è intervenuto, la vittima giaceva esanime nel suo sangue. Trentasei ore dopo l'evento, la sua prognosi era ancora riservata e la donna s'è l'era cavata dopo un coma durato quattro giorni.

Ma ancora oggi la vittima soffre delle conseguenze dell'aggressione. Mal di testa, perdita di equilibrio, stanchezza e ansia: a 43 anni, la madre, nonostante anni di terapie, non ha recuperato la vita di prima. Il suo aggressore dovrà quindi pagarle 60'000 franchi di risarcimento per i danni morali e pagare le spese legali. La vittima, che occupava una posizione di responsabilità in un'azienda, dovrebbe presto ricevere una pensione AI.

Guarda anche 

Richiedente l'asilo condannato a 3 anni di carcere per un'aggressione, ma non sarà espulso

Un richiedente l'asilo siriano di 19 anni è stato condannato a 3 anni di carcere, di cui uno da scontare, per essersi reso colpevole di aggressione, tentate...
27.11.2022
Ticino

Estremisti di sinistra vandalizzano dei negozi per protesta contro il Black friday

Almeno due negozi sono stati danneggiati a La Chaux-de-Fonds, nel canton Neuchâtel, giovedì sera. Le vetrine sono state distrutte e sulle facciate sono stati...
25.11.2022
Svizzera

Carcere e espulsione per un datore di lavoro che trattava i dipendenti come schiavi

Era accusato di ben 19 reati, tra cui incitamento al soggiorno illegale, atti di violenza, impiego di stranieri senza i necessari permessi e mancato pagamento degli on...
10.11.2022
Svizzera

Coppia violenta condannata per aver accoltellato un cameriere in un ristorante

Un uomo di 37 anni e sua moglie di 30 anni hanno dovuto rispondere di vari atti violenti martedì presso il tribunale distrettuale di See-Gaster a Jona (SG). I d...
28.10.2022
Svizzera