Sport, 14 gennaio 2022

Djokovic torna in detenzione da domani

Lo ha deciso il giudice dello Stato di Vittoria: il serbo in queste ora può ancora restare con i suoi famigliari e avvocati

MELBOURNE (Australia) – Nuova svolta nel caso Djokovic, diventato ormai incredibile e lunghissimo: il serbo domani sarà posto in detenzione domani dopo esser stato sentito dalla polizia di frontiera. Nel frattempo può restare a fianco degli avvocati che stanno preparando le richieste da presentare per la nuova udienza prevista
per domenica mattina.
 
 
A stabilirlo è stato il giudice dello Stato di Vittoria, Anthony Kelly dopo la richiesta del Governo. Djokovic non verrà espulso fino all’esito della battaglia legale in corso, mentre i legali di Djokovic dovranno presentare e notificare le richieste e le dichiarazioni giurata.

Guarda anche 

Il dramma di Monica Seles vittima della follia umana

Considerata ancora oggi una delle tenniste più forti della storia, Monica Seles gira il mondo a firmare i suoi libri sulla vita, a tenere conferenze e a ric...
17.06.2022
Sport

Nadal, voto 14. Il maiorchino con 22 Slam è sempre più re

PARIGI (Francia) – Partiamo dai dati di fatto: Rafael Nadal il 3 giugno ha compiuto 36 anni. Rafael Nadal, che tra il 2015 e il 2016 sembrava arrivato al capolinea ...
06.06.2022
Sport

“Alcaraz, che potenziale! Sulla carta un numero 1”

PARIGI (Francia) - La ticinese Susan Bandecchi (WTA 190) non è riuscita nel suo obiettivo principale della stagione: non ha infatti superato il...
30.05.2022
Sport

Federer? Macché! “È Nadal il mio più grande rivale”

MADRID (Spagna) – Difficilmente nella storia futura rivivremo una sfida a tre a livelli così elevati. Roger Federer, Rafael Nadal e Novak Djokovic hanno risc...
08.05.2022
Sport